Spaventoso nubifragio, ci sono feriti: interrotta anche la linea ferroviaria – VIDEO

0
4869
Nubifragio
(foto dal web)

Un terribile nubifragio abbattutosi questa mattina in provincia di Verbania ha provocato quattro feriti e l’evacuazione di alcune strutture ricettive al momento piene, data l’alta affluenza di turisti.

Un violento nubifragio, definito dagli esperti downburst ossia esplosione d’aria, questa mattina si è abbattuto in provincia di Verbania. Le fortissime raffiche di vento hanno causato ingenti danni: tetti scoperchiati, alberi abbattuti, ma soprattutto quattro feriti.

Violento nubifragio in provincia di Verbania: quattro i feriti

A rimanere feriti a causa del violento nubifragio abbattutosi in provincia di Verbania, 4 persone le quali secondo i dati forniti dai sanitari del 118 si trovavano nelle zone di Stresa, Baveno ed Isola Bella, sul lago Maggiore. Tra questi, riporta La Repubblica, una donna la quale al momento del downburst si trovava all’interno del proprio camper colpito da una pesante pianta caduta a causa del meteo avverso. I cittadini in preda al panico hanno intasato le linee dei Vigili del Fuoco chiedendo immediatamente aiuto essendo la situazione critica: tetti divelti e tombini strabordanti hanno, tuttavia, reso le operazioni di intervento ancor più complesse. Ingenti danni si sono registrati anche nel giardino botanico, riporta La Repubblica, di Villa Taranto, rinomato parco di Verbania al momento chiuso. Il maltempo ha anche abbattuto una gru adoperata per i lavori di ristrutturazione di un’antica struttura risalente al 1400 sita su una piccola isola di fronte al litorale poco prima del confine della Svizzera. Interrotta la circolazione stradale lungo la statale ed ancora problemi sulla rete ferroviaria MilanoDomodossola nel tratto tra Stresa e Verbania.
In alta Val d’Ossola, estesa valle della provincia di Verbania, numerosi  turisti che stavano campeggiando ed altri invece ospiti in un albergo sono stati evacuati su ordine del sindaco di Formazza, Bruno Papa. A seguito del violento nubifragio nel piccolo centro in provincia di Verbania si era verificato un rilevante smottamento, sicché il primo cittadino ha preferito, in via cautelativa, sgombrare i due luoghi: “Le due strutture sono sicure, ma il meteo annuncia ancora forti temporali nel pomeriggio e per precauzione abbiamo deciso di fare evacuare i turisti“.

Leggi anche —> Incidente nucleare, potente esplosione: si teme una nuova Chernobyl