Grande Fratello in lutto: concorrente trovata morta, si tratta di omicidio

Grande Fratello in lutto: concorrente trovata morta, si tratta di omicidio

È diventato un giallo la morte di Miriam Rivera, 38 anni, prima concorrente transgender della versione australiana del Grande Fratello. La donna è stata trovata tragicamente impiccata nella sua abitazione in Messioc a Hermosillo. Il marito Daniel Cuervo pensa che la donna non si sia tolta la vita, ma che piuttosto sia stata uccisa. La sua morte in effetti è avvenuta a febbraio, a rivelarlo fu il marito, ma la notizia è stata diffusa solo in questi giorni.

Pare che Miriam avrebbe rifiutato di entrare in un giro di prostituzione e per questa ragione sarebbe stata uccisa, il marito afferma di essere stato anche lui stesso minacciato pochi giorni prima del presunto omicidio della moglie. La donna è stata cremata ancor prima che i medici potessero eseguire l’autopsia, e questo avvalora la tesi dell’omicidio. La Rivera era diventata nota dopo aver partecipato nel 2004 al reality show There’s something about Miriam, in cui alcuni uomini si contendevano le attenzioni di questa bellissima modella. Alla fine, nell’ultimo episodio, veniva svelata la sua identità transgender e questo creò tantissime polemiche. Sempre durante quell’anno, Miriam partecipò al Grande Fratello come prima concorrente trans al mondo.