Romano fenati tony arbolino
Romano Fenati e Tony Arbolino (Getty Images)

In attesa della MotoGP, si sono corse le gare Moto3 e Moto2 nel Gran Premio d’Austria 2019. Non sono mancati gli spunti di interesse nelle corse delle due categorie.

In Moto3 trionfo per Romano Fenati, che non vinceva da Motegi 2017 e che ha meritato questo risultato oggi. Undici mesi fa la sua carriera nel Motomondiale sembrava finita, dopo quanto successo a Misano con Stefano Manzi, e il successo odierno rappresenta una rinascita per lui. Doppietta italiana completata dal compagno Tony Arbolino, che al traguardo ha la meglio su John McPhee e Celestino Vietti. Sesto Lorenzo Dalla Porta, dietro al teammate Marco Ramirez, e nuovo leader della classifica mondiale visto che Aron Canet ha chiuso decimo, preceduto da Niccolò Antonelli. Un altro italiano a punti è Dennis Foggia, quattordicesimo con la KTM del team Sky Racing VR46.

In Moto2 ha vinto Brad Binder in un giorno molto particolare. Infatti, oltre ad esserci il suo 24° compleanno, c’è stato anche l’annuncio dell’addio di KTM da telaista alla categoria dalla 2020. Sul podio con lui anche Alex Marquez (sempre più leader del Mondiale, oggi Thomas Luthi ha chiuso sesto ed è ora a -43) e Jorge Navarro. Quarto Lorenzo Baldassarri davanti al compagno Augusto Fernandez. Decimo Mattia Pasini, precedendo Andrea Locatelli. Tredicesimo Nicolò Bulega, che brucia per pochi decimi Fabio Di Giannantonio. Da segnalare che Enea Bastianini è stato steso da Luca Marini durante un tentativo di sorpasso del fratello di Valentino Rossi per soffiargli la seconda posizione. Out entrambi, purtroppo, e podio sfumato. In precedenza era capitato lo stesso tra Xavi Vierge e Nagashima, mentre Remy Gardner si è ritirato dopo in contatto con Marquez. Tutti piloti in lotta per il podio.

Classifica gara Moto3
Classifica gara Moto2