Incubo per una coppia di fidanzati: avviene tutto sotto gli occhi di lui

0
2005
Carabinieri
Carabinieri (foto dal web)

I carabinieri hanno arrestato tre persone accusate della rapina e la violenza sessuale ai danni di una coppia avvenuta lo scorso 9 giugno a Como. La ragazza sarebbe stata violentata davanti agli occhi del compagno. 

I carabinieri di Lomazzo, a seguito di un’intesa attività investigativa, hanno arrestato tre persone – due uomini ed una donna- accusati di violenza sessuale di gruppo e rapina ai danni di una giovane coppia. I fatti si sarebbero verificati lo scorso 9 giugno nei pressi della stazione di Codarago, Como, dove i due giovani si sarebbero recati per acquistare della droga.

Como, violenza sessuale e rapina ai danni di una coppia nei pressi della stazione: arrestati i presunti colpevoli

Tre persone sono state identificate ed arrestate per i raccapriccianti fatti avvenuti lo scorso 9 giugno ai danni di una coppia di fidanzati. Sotto il coordinamento della Procura di Como, riporta la redazione di Today, le Forze dell’Ordine hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di due uomini di 26 anni e una donna italiana di tre anni più giovane, classe 1996. I due uomini irregolari in Italia e senza fissa dimora, sono stati tradotti nella casa circondariale di Como, mentre la giovane è stata sottoposta alla misura cautelare degli arresti domiciliari presso la sua abitazione di Cadorago.

La sera del 9 giugno la coppia di fidanzati aggredita, riporta Today, si trovava in una zona boschiva adiacente alla stazione di Cadorago, Como, presumibilmente per acquistare della droga. Ad un tratto i due giovani sarebbero stati avvicinati da altrettanti uomini che, sotto la minaccia di un coltello con una lama di 15 centimetri, gli avrebbero intimato di consegnare la sostanza stupefacente che avevano appena acquistato. Il ragazzo, nel tentativo di sottrarsi alla rapina, sarebbe stato colpito con un pugno al volto ed alla coppia sarebbero stati rubati i telefoni cellulari: alla ragazza, invece, sarebbero stati strappati via un orologio, un braccialetto ed un anello. Da lì l’escalation di ferocia e brutalità: riporta la redazione di Today che i due aggressori, a turno, avrebbero costretto la giovane ad avere rapporti sessuali con loro. Il tutto sarebbe avvenuto con il concorso della donna, classe 1996, che nel frattempo faceva da palo. Allontanatisi i tre, la coppia avrebbe chiesto aiuto, facendo scattare le indagini. I tre presunti colpevoli sono stati individuati attraverso le immagini delle telecamere di sicurezza della stazione e delle aree limitrofe: l’attività di indagine sarebbe proseguita con l’ascolto di testimoni e il confronto delle immagini estrapolate con i volti di persone rientranti nel patrimonio info-investigativo degli investigatori dell’Arma, riporta Today. Stando alle prime indiscrezioni trapelate, le vittime avrebbero riconosciuto i tre come i loro aggressori.

Leggi anche —> Pezzi di metallo incandescenti piovono dal cielo: “Ho avuto paura di morire”