MotoGP Austria, finalmente Bagnaia: “Grandi qualifiche, migliorati dopo Brno”

francesco bagnaia
Francesco Bagnaia (Getty Images)

Ottimo risultato per Francesco Bagnaia nelle Qualifiche MotoGP in Austria. Dopo aver superato la Q1, il pilota del team Pramac Ducati ha conquistato il quinto tempo in Q2. Dunque partirà dalla seconda fila nella gara di domani al Red Bull Ring.

Si sa che la Ducati sul circuito di Spielberg è molto forte, avendo vinto nelle tre edizioni precedenti del GP. Questo può aver aiutato Pecco, che finora non ha ottenuto i risultati sperati. Però in questo weekend ha l’occasione per fare bene. Un buon piazzamento in top 10 è assolutamente alla portata per il campione del mondo Moto2 del 2018.

MotoGP, Qualifiche Austria: le parole di Pecco Bagnaia

Bagnaia al termine delle Qualifiche MotoGP in Austria si è concesso ai microfoni di Sky Sport mostrandosi soddisfatto del suo risultato odierno: «Da Brno a qui abbiamo fatto un bel passo in avanti, abbiamo lavorato tanto. C’è più tranquillità, quella aiuta sempre. Stiamo facendo un buon weekend, siamo partiti bene e sappiamo che la moto è molto adatta a questo circuito. Forse questa è stata la chiave che ci ha permesso di trovare la fiducia. Mi trovo molto bene con l’anteriore, soprattutto in frenata e in ingresso. E’ quello di cui avevo bisogno».

Spesso Pecco ha evidenziato la mancanza di buone sensazioni sull’anteriore della propria Ducati GP18, ma a Spielberg le cose sono migliorate. Sapeva di poter superare la Q1 e di poter fare bene pure in Q2: «Dopo il time-attack della Q1 sapevo che avrei potuto avere un po’ di grip in più in Q2 con la media, che abbiamo tenuto appositamente. Ce la siamo giocata ed è andata bene. Partire quinto è una gran cose certamente».

Il giovane pilota della VR46 Riders Academy adesso ambisce a fare una grande gara. Finora il suo miglior risultato è stato il nono posto di Austin, l’unico in top 10 nel 2019. Stavolta vuole fare meglio ed è fiducioso per la corsa MotoGP di domani: «Mi sono divertito oggi. Sono contento di aver fatto il tempo con la media che è una gomma da gara, vuol dire che abbiamo lavorato nel modo giusto e siamo abbastanza inquadrati sul cosa fare domani».