Marc Marquez
photo Twitter

MotoGP Austria, FP2: tempi e classifica finale

La seconda sessione di prove libere in Austria rischia di diventare fondamentale per l’accesso diretto alla Q2, visto che le previsioni meteo preannunciano pioggia per domani. A tenere banco nel paddock della MotoGP è ancora il caso Jorge Lorenzo, il cui destino sembrerebbe nelle mani della Honda. Da qui a Silverstone bisognerà fare chiarezza sull’argomento, altrimenti il matrimonio Ducati-Lorenzo potrebbe essere rimandato al 2021.

Marc Marquez sta lavorando ancora una volta su due differenti telai come avvenuto nel venerdì di Brno e durante il test di lunedì, oltre che su una nuova carenatura aerodinamica per migliorare il feeling con l’anteriore della Honda RC213V. Da segnalare una caduta di Andrea Dovizioso in curva 3 nei minuti finali, ma fortunatamente senza conseguenze fisiche né sull’ingresso nella top-10.

Il best lap è firmato da Marc Marquez in 1’23″916 seguito da Maverick Vinales a 66 millesimi. Nei primi dieci le tre Ducati di Dovzioso, Petrucci e Miller e le due KTM di Oliveira e Pol Espargarò. Dentro anche Nakagami, Quartararo e Crutchlow. Fuori Valentino Rossi, 11esimo. “Peccato per Vale, l’ultimo giro di Crutchlow ci ha rovinato l’obiettivo di entrare in Q2 con entrambi i nostri piloti. Ma vediamo il turno di domattina. Le gomme hard sembrano non funzionare come a Brno, sicuramente domani faremo un long run con le soft”, ha commentato Maio Meregalli a Sky Sport MotoGP.