andrea dovizioso MotoGP Austria
Andrea Dovizioso (Getty Images)

Una prima giornata di prove libere positiva per Andrea Dovizioso, che in Austria vuole tornare a vincere nel weekend. Il suo unico successo nel campionato MotoGP 2019 è quello nella gara d’esordio in Qatar.

Spielberg è il luogo adatto per cercare di tornare sul gradino più alto del podio. Infatti, nelle tre precedenti edizioni del GP ha sempre vinto la Ducati. Il forlivese punta al poker e il terzo posto nella classifica combinata FP1-FP2 di oggi è certamente incoraggiante in vista di qualifiche e gara. Oggi nel pomeriggio una caduta senza conseguenze per lui. L’avversario principale è sempre Marc Marquez, che con la Honda si sta confermando forte pure al Red Bull Ring.

MotoGP Austria, i commenti post-prove libere di Dovizioso

Dovizioso è soddisfatto della prima giornata di prove libere MotoGP in Austria. Queste le sue sensazioni al termine della FP2: «Davvero positive perché nel pomeriggio abbiamo provato una configurazione diversa e ha funzionato meglio per la frenata, che è importante per questa pista. Il ritmo è buono, sono felice. Sono molto vicino a Marc, quindi stiamo lavorando bene. Spero comunque di avere un margine in mezzo alle curve ma, in questo momento, mi sento bene. Il ritmo con una gomma molto usata è buono. Sfortunatamente, ho fatto un piccolo errore alla curva 3 e non sono riuscito a migliorare il tempo sul giro, ma la velocità è lì».

Il due volte vice-campione del mondo MotoGP ritiene di essere competitivo a Spielberg e di potersela giocare con Marquez, sono loro due quelli più forti a suo avviso: «Penso che le moto della concorrenza siano migliorate – riporta il sito ufficiale MotoGP -, quindi siamo più vicini e siamo in un grande gruppo. Va bene, ma in questo momento io e Marc siamo un po’ sopra tutti». Ovviamente non bisogna sottovalutare gli altri avversari, il Dovi lo sa bene.