Melania Rea omicidio, Salvatore Parolisi fuori dal carcere nel 2019

Melania Rea
Era l’aprile del 2011 quando Melania Rea venne assassinata

Melania Rea omicidio, Salvatore Parolisi fuori dal carcere nel 2019

Melania Rea era una mamma e una moglie straordinaria, quando ha dovuto scontrarsi con un terribile destino: ancora oggi non sappiamo bene cosa sia successo in quel bosco, solo che il suo corpo è stato ritrovato martoriato da 35 coltellate mentre tutti invece la davano per dispersa. La loro bambina Vittoria di solo diciotto mesi si è vista strapparsi via dalle braccia di sua madre e da quelle di suo padre che è finito in galera: oggi sta crescendo con i suoi nonni che le stanno facendo sia da madre che da padre.

Meteo, arriva l’inverno più freddo degli ultimi decenni –> LEGGI QUI

Oggi Parolisi è in carcere per scontare i suoi 20 anni di reclusione presso il carcere Bollate a Milano (da ergastolo, trasformato da 30 anni a 20 anni) e sta studiando Giurisprudenza per laurearsi quanto possibile e comprendere alcune dinamiche della difesa e della accusa. A suo tempo i media avevano fatto uscire la notizia che lui sarebbe uscito dal 2019. Secondo le leggi italiane e per il percorso di riabilitazione un’uscita avrebbe dovuto esserci già a luglio, per buona condotta come premio. Tantissime le lettere che l’uomo scrive al suo avvocato in cui racconta il suo sconforto, l’avvocato ha rivelato che si sta avvicinando alla fede.