L’attore 83enne Alain Delon nelle scorse settimane è stato colpito da un ictus e attualmente sta trascorrendo la sua convalescenza in un centro specializzato in Svizzera seguito dalla sua famiglia.

Il noto attore francese Alain Delon nelle scorse settimane è stato colpito da un ictus. L’attore di 83 anni attualmente, come rivelato dal figlio alla Afp, Agence France Presse, attualmente si trova in un centro specializzato svizzero, dopo aver subito un intervento chirurgico in un ospedale di Parigi, e le sue condizioni sono stabili, ma non preoccupanti.

Leggi anche —> Crisi al Governo, elezioni anticipate: ecco le possibili date

Il famoso attore Alain Delon colpito da un ictus: “Le sue condizioni sono stabili, ma non preoccupanti”

Circa tre settimane fa l’attore, regista e produttore cinematografico francese Alain Delon è stato colpito da un ictus e da una lieve emorragia cerebrale che hanno preoccupato i suoi fan. L’attore 83enne è stato sottoposto ad un intervento chirurgico presso l’ospedale della Pitié-Salpétriere di Parigi, dove è rimasto ricoverato in terapia intensiva per alcuni giorni. Dimesso dal reparto di terapia intensiva Delon è stato trasferito in una clinica specializzata in Svizzera dove si sta riposando e trascorrendo la convalescenza post intervento. A rendere noto quanto accaduto è stato il figlio dell’attore francese, Anthony Delon che ha rilasciato alcune dichiarazioni all’Afp, Agence France Presse rassicurando sulle condizioni del padre che attualmente sono stabili e non preoccupanti: “Le sue funzioni vitali – ha spiegato Anthony- sono perfette e le sue condizioni stabilizzate, secondo i medici, è tornato in Svizzera e si sta riposando tranquillamente in una clinica. Mia sorella, che ora risiede in Svizzera– riporta l’Afp- sta seguendo da vicino la sua guarigione e ci tiene al passo con i suoi progressi quotidiani“. Durante lo scorso maggio il famoso attore, che ha recitato in oltre 80 pellicole cinematografiche divenendo simbolo di bellezza, aveva ricevuto la Palma d’oro alla carriera durante il Festival di Cannes per la sua “magnifica presenza nella storia della settima arte”. A consegnare il riconoscimento all’attore molto commosso era stata propria la figlia Anouchka.

Leggi anche —> Carabiniere ucciso, parla l’avvocato della vedova: cosa hanno scoperto gli inquirenti