Bambino eroe: a soli 12 anni salva la vita di un uomo

0
194
Bambino surf
Bambino surf (Getty Images)

Francesco, un bambino di soli 12 anni, ha salvato la vita di un turista 50enne: il piccolo mentre si trovava sulla sua tavola da surf ha notato l’uomo in difficoltà e lo ha tratto in salvo.

“Sei un eroe” così è stato accolto sulla riva della spiaggia di Costa Rei, nel Sarrabus, in Sardegna il piccolo Francesco di soli 12 anni. Il ragazzino, nella giornata di ieri 7 agosto, stava praticando surf quando ha notato un uomo a largo in evidente stato di difficoltà: il bambino non ci ha pensato su due volte e si è lanciato in un’operazione di salvataggio.

Bambino eroe: a 12 salva la vita di un uomo mentre fa surf

Francesco, 12 anni, con la passione per il surf si è reso protagonista di un’impresa. Il piccolo, mentre si dedicava al suo amato sport nei pressi della spiaggia di Costa Rei in Sardegna, ha notato un turista a largo in evidente stato di difficoltà e non pensandoci su due volte, ha deciso di lanciarsi in un’operazione di salvataggio. Francesco avvicinatosi all’uomo, gli ha chiesto cosa stesse succedendo. Alla domanda del 12enne, l’uomo avrebbe risposto di non essere più in grado di nuotare; per tale ragione Francesco lo avrebbe fatto salire sulla sua tavola da surf portandolo in salvo fino a riva. Al loro arrivo, come riporta la redazione di Fanpage, ad attendere il piccolo surfista applausi e frasi come “Sei un eroe”. La vicenda è stata resa nota da numerosi quotidiani locali i quali hanno riportato immediatamente la notizia e raccolto le parole del piccolo Francesco: “L’ho visto in difficoltà e non potevo non intervenire, faccio surf da ormai tre anni”. Il turista tratto in salvo è stato immediatamente soccorso da un medico presente in spiaggia e poi dai sanitari del 118, infine trasportato in ospedale con l’elisoccorso: le sue condizioni non sono gravi.

Le parole di un testimone: l’operazione di salvataggio di Francesco

Tra i numerosi testimoni che hanno assistito al salvataggio, riporta la redazione di Fanpage, c’era anche un giovane di nome Mattia, un diciassettenne in vacanza a Costa Rei insieme alla propria famiglia. Il ragazzo ha assistito a tutte le fasi del soccorso ha raccontato: “Erano da poco passate le 11 e ho visto un signore di circa sessanta anni e il nipote fare il bagno. Il mare era molto agitato. Si sono spinti forse troppo al largo e non sono più riusciti a rientrare”. Il ragazzo ha proseguito spiegando “Il ragazzino era in mare con il surf, ha visto l’uomo annaspare con a fianco il nipote, li ha raggiunti dicendo al più giovane, che gli era sembrato più in forma, di tornare a riva. Poi ha fatto salire l’uomo sulla tavola e lo ha portato in salvo sulla spiaggia”.