Tragico incidente stradale, auto in una scarpata: il bilancio è drammatico

Eliambulanza
Eliambulanza (foto dal web)

In un incidente stradale a Longobucco, nel cosentino, due operai hanno perso la vita, mentre altri quattro sarebbero rimasti feriti.

Drammatico incidente stradale nel pomeriggio di ieri, martedì 6 agosto, sulla strada Macrocioli a Longobucco, comune in provincia di Cosenza. Secondo una pima ricostruzione, un’auto sulla quale viaggiavano sei persone è precipitata in una scarpata. Il bilancio del sinistro è drammatico: 2 delle persone a bordo, tra cui il conducente, sono morti, mentre gli altri quattro sono rimasti feriti. Sul posto sono arrivati immediatamente i soccorsi che non hanno potuto far altro che constatare il decesso del conducente del veicolo. L’altra vittima è deceduta durante il trasporto in ambulanza all’ospedale di Cosenza, dove sono stati portati gli altri quattro feriti.

Tragico incidente stradale nel cosentino: il comune proclama il lutto cittadino

Due morti e quattro feriti questo il tragico bilancio dell’incidente stradale consumatosi nel pomeriggio di ieri a Longobucco, in provincia di Cosenza. Secondo una prima ricostruzione riportata dalla stampa locale e dall’agenzia Ansa, un’auto, una Fiat Multipla, su cui viaggiavano sei operai che stavano rientrando a casa dopo il lavoro, è precipitata in una scarpata mentre percorreva la strada Macrocioli. Sul posto sono arrivati immediatamente gli operatori del 118 che hanno constatato il decesso del conducente, morto sul colpo ed hanno prestato le prime cure ai feriti. Uno di quest’ultimi è deceduto mentre veniva trasportato in eliambulanza all’ospedale di Cosenza. Le vittime sarebbero Serafino Curcio di 53 anni e Salvatore Perri di 48. Le altre persone ferite, tra cui uno in gravi condizioni, sono stati ricoverati in ospedale. Sulle dinamiche dell’incidente e le cause che hanno portato l’auto a precipitare nella scarpata stanno indagando i carabinieri della Compagnia di Rossano che sono intervenuti sul posto per i rilievi del caso. Numerosi i messaggi di cordoglio per le vittime dell’incidente, tra cui quello del Comune di Longobucco che sulla propria pagina Facebook ha scritto: “Costernati e senza parole per l’immane tragedia che ha colpito la nostra comunità in seguito all’incidente stradale accaduto oggi pomeriggio, esprimiamo vicinanza alle famiglie e aspettiamo l’esito dell’accertamento giudiziale per dichiarare il lutto cittadino“. Successivamente sulla pagina è stata pubblicata l’ordinanza per la proclamazione del lutto cittadino nella giornata dei funerali dei due operai.

Leggi anche —> Malore dopo le vacanze: giovane ragazzo muore in ospedale