voragine casoria
Vigili del fuoco (foto dal web)

Un uomo di 64 anni è stato ritrovato senza vita nella giornata di ieri in un pozzo artesiano a Gratteri, comune nella provincia di Palermo. Sul caso stanno indagando i carabinieri per ricostruire quanto accaduto.

Dramma in un piccolo comune della provincia di Palermo dove un uomo è stato trovato senza vita in un pozzo artesiano. È accaduto nella mattinata di ieri, martedì 6 agosto, a Gratteri, comune di circa mille abitanti nel palermitano. A perdere la vita è stato un uomo di 64 anni che è precipitato in un pozzo di una campagna per cause ancora in fase d’accertamento. A lanciare l’allarme sono stati gli stessi familiari che hanno contattato i soccorsi spiegando quanto accaduto. Una volta sul posto i soccorritori per il 64enne non c’è stato più nulla da fare ed è stato possibile solo constatarne il decesso.

Palermo, uomo di 64 anni ritrovato senza vita in un pozzo: l’ipotesi più accreditata è quella di un suicidio

Un uomo di 64 anni è stato ritrovato senza vita all’interno di un pozzo artesiano a Gratteri, piccolo comune nella provincia di Palermo. Come riportato dalla redazione di Today, a segnalare l’accaduto sono stati gli stessi familiari della vittima che hanno chiamato i soccorsi. Sul posto, una campagna in contrada Cuba, sono immediatamente intervenuti i carabinieri della compagnia di Cefalù ed i vigili del fuoco del Nucleo speleo alpino fluviale, i quali calatisi nella cavità hanno recuperato il corpo del 64enne. Riportato in superficie per l’uomo non c’è stato più nulla da fare. Sul luogo della tragedia è intervenuto anche il medico legale che ha effettuato una prima ispezione cadaverica sulla salma. Adesso i militari dell’Arma hanno avviato le indagini, interrogando anche i familiari, per ricostruire quanto accaduto e soprattutto per chiarire le cause che hanno fatto precipitare il 64enne all’interno del pozzo artesiano. Ancora in fase d’accertamento anche le cause del decesso. L’ipotesi più accreditata al momento, come riportato da Today, è quella di un suicidio, ovvero che l’uomo si sia gettato intenzionalmente nel pozzo, ipotesi che, però, ancora ha trovato riscontro.

Leggi anche —> Tragico ritrovamento negli uffici dell’Asl: personale sconvolto