MotoGP, Lin Jarvis: “Dopo Lorenzo abbiamo perso la via”

Lin Jarvis
Lin Jarvis (Getty Images)

MotoGP | Lin Jarvis: “Dopo Lorenzo abbiamo perso la via”

La Yamaha negli ultimi anni ha vissuto una profonda crisi tecnica. Il team di Iwata in particolare ha sofferto in questo biennio dal punto di vista dell’elettronica incapace di domare un propulsore troppo spesso non al livello della concorrenza.

Come riportato da “Motorsport.com” Lin Jarvis ha così raccontato sulla crisi Yamaha: “Quando Jorge è partito abbiamo perso il cammino, ma non perché è andato via. La cosa che ha creato le maggiori difficoltà è stata l’introduzione della centralina unica. Il 2016 non è stato male perché gli altri si stavano ancora abituando, ma nel 2017 siamo crollati e non ci siamo ripresi”.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Centralina unica sottovalutata

Il numero uno della Yamaha ha poi proseguito: “L’impatto dell’ingresso ECU ed in maniera particolare del software uno è stato maggiore di quello causato dalla partenza di Jorge. Abbiamo sottovalutato l’effetto di questo cambiamento e ne abbiamo pagato il prezzo, è questo quello che ci ha colpiti davvero”.

Insomma a quanto pare Lin Jarvis ha puntato il dito contro la centralina unica. In effetti anche Valentino Rossi ha più volte spiegato che la M1 soffriva dal punto di vista dell’elettronica. Non è un caso, infatti, che dall’anno scorso la Yamaha ha preso il tecnico Gadda in prestito dalla divisione SBK per occuparsene.

Antonio Russo