La Ferrari punterà su una soluzione innovativa per il 2020

0
642
Ferrari (Getty Images)

F1 | La Ferrari punterà su una soluzione innovativa per il 2020

Secondo le recenti indiscrezioni diffuse da Motorsport.com, la Rossa sarebbe pronta ad adottare un accorgimento innovativo sulle monoposto del prossimo anno seppur consapevole che dal 2021 questo sarà vietato.

In pratica, per tentare di colmare il gap sulla Mercedes, la Ferrari avrebbe deciso di inserire un terzo elemento anteriore gestito in modo idraulico per far funzionare al meglio le gomme.

Perché il Cavallino dovrebbe scegliere le sospensioni idrauliche – Il motivo è semplice. In questi mesi Sebastian Vettel si è lamentato più volte dell’assenza di carico aerodinamico sulla SF90 e lo stesso ha fatto il boss Mattia Binotto che ha individuato proprio in questa mancanza una delle ragioni per cui il team finora non solo non è riuscito a battere le Frecce d’Argento, ma si è fatta pure rimontare dalla Red Bull.

Dunque, in Casa Maranello si sarebbe optato per una soluzione estrema, adottando le sospensioni idrauliche anteriori, dopo che nel 2018 erano state già introdotte quelle posteriori. Il tutto, sebbene, a quanto pare, le regole 2021 dovrebbero vietare inserimento di un nuovo elemento attivato idraulicamente.

Lecito o non lecito per il futuro, la scuderia modenese dovrà tentarle tutte visto che anche il mondiale in corso si concluderà con un nulla di fatto. La cosa più preoccupante, infatti, finora è che non solo ha perso il terreno che sembrava aver recuperato sulla Mercedes, ma si sta facendo pure beffare dagli energetici.

Chiara Rainis