Raikkonen avverte la Alfa Romeo: “O mi lasciate in pace o me ne vado”

Kimi Raikkonen (Foto Alfa Romeo)
Kimi Raikkonen (Foto Alfa Romeo)

F1 | Raikkonen avverte la Alfa Romeo: “O mi lasciate in pace o me ne vado”

La Alfa Romeo è avvisata: non provate nemmeno a interferire con la vita privata di Kimi Raikkonen, altrimenti il pilota finlandese semplicemente lascerà la squadra. Iceman, noto per essere maniacalmente geloso della sua privacy, ma anche incline ad un comportamento pazzerello fuori dalle piste, lo ha dichiarato senza mezzi termini in una recente intervista rilasciata a margine del Gran Premio d’Ungheria.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Il 39enne ha insistito che le sue attività al di fuori dalla Formula 1 sono soltanto fatti suoi: che si tratti di correre nei rally, divertirsi con il motocross o semplicemente tuffarsi da un balcone dritto nella sua piscina, come ha fatto ultimamente di fronte agli occhi di sua moglie Minttu e dei suoi figli Rianna Angelia e Robin in un video che è diventato virale sui social network.

Raikkonen non accetta intromissioni

E non provate nemmeno a vietargli queste attività pericolose per contratto: “Il mio contratto non l’ho nemmeno letto”, ha dichiarato Raikkonen alla rivista magiara Vezess, “perché per quanto mi riguarda non vale molto. Quando ho parlato per la prima volta con la Alfa Romeo, gli ho detto che se si lamenteranno per qualsiasi cosa, se piagnucoleranno, io semplicemente me ne andrò via. Ci sono tante cose pericolose nella vita. Ovviamente cerco di essere attento, ma di queste cose ha senso parlare solo se succedono”.

Nel corso della sua intervista, il campione del mondo 2007 ha anche risposto ad alcune domande delicate, come quelle relative ai problemi con l’alcool che dovette affrontare a 19 anni, quando era sotto le armi, e che ha rivelato nella sua autobiografia. “Parlarne con mio figlio? Temo che dovrò farlo”, ha ammesso il finnico. “Mio figlio mi fa tante domande, su tutto, e quando imparerà a leggere certe cose le troverà scritte da qualche parte. Quindi è meglio cominciare a dirgliele, perché tanto fanno parte della vita”.

Kimi Raikkonen è attualmente sotto contratto con la Alfa Romeo fino al termine della stagione 2020. Ma, quando arriverà anche per lui il momento di appendere il casco al chiodo, ha spiegato di non essere minimamente interessato a rimanere in Formula 1 con un ruolo manageriale: “Non fa per me”, ha sorriso. “La Liberty fa più politica di tante nazioni del mondo…”.

Fabrizio Corgnati