Barbara D’Urso, la denuncia sui social: “Sono 12 anni che lotto”

Barbara D’Urso è una delle conduttrici più amate della televisione. Negli ultimi anni sta riscuotendo davvero un grandissimo successo, ma l’ultimo anno in particolare è stato memorabile per lei. Ha ripreso il timone del Grande Fratello e ha cominciato un nuovo programma, un esperimento che è sicuramente andato in porto: Live Non è La D’Urso. Si è ritrovata a condurre quattro programmi contemporaneamente, sempre con il sorriso ed energia. In attesa di rivederla a settembre sullo schermo per una nuova stagione dei suoi programmi, la conduttrice è sempre molto attiva sui social.

Ed è proprio su Twitter che ha voluto commentare qualcosa che le sta molto a cuore: un ragazzo omosessuale a Cagliari è stato picchiato per il suo orientamento sessuale e questa cosa l’ha inorridita. Barbara si batte sempre tanto per gli omosessuali e lo ha dimostrato tante volte, basta pensare alla sensibilità con cui ha accolto Marco Carta sotto la sua ala protettiva. Su Twitter scrive: “Sono 12 anni che lotto, che urlo e non smetterò! Non ti abbattere Gabriele, questi cretini pensano di essere uomini ma sono tutt’altro e prima o poi (volenti o nolenti) troveranno uno specchio per guardarsi. Lo stesso accadrà a chi si è voltato dall’altra parte! #stopomofobia”.