Lite con gli affittuari: padre e figlio ricoverati in ospedale

Ambulanza Carabinieri
(foto dal web)

Un uomo di 50 anni romano ha accoltellato i propri affittuari, un 42enne ed il figlio di 20 anni, al culmine di una lite in un appartamento a Tragliatella Campitello (Roma).

Incredibile quanto accaduto questa mattina, martedì 6 agosto, a Tragliatella Campitello, una frazione di Roma, dove un uomo ha aggredito ed accoltellato i suoi inquilini. È accaduto in un’abitazione sita in via Caselette intorno alle 8 ed a dare l’allarme sarebbe stato proprio il responsabile dell’aggressione che ha chiamato i carabinieri confessando quanto messo in atto pochi minuti prima. Sul posto sono sopraggiunti immediatamente i soccorsi che hanno prestato le prime cure ai feriti, un 42enne ed il figlio di 20 anni, poi trasportati in ospedale, dove si trovano ricoverati. Secondo le prime informazioni il ragazzo 20enne sarebbe in gravi condizioni ed in pericolo di vita.

Litiga con gli affittuari e li accoltella: padre e figlio in ospedale, il ragazzo in pericolo di vita

Ha accoltellato i propri coinquilini al termine di una breve discussione e poi ha chiamato i soccorsi. Questo è quanto avrebbe fatto un 50enne romano intorno alle 8 di stamane in un’abitazione a Tragliatella Campitello, frazione di Roma. Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti sino ad ora e riportato dalla redazione di Roma Today, il 50enne avrebbe accoltellato i suoi affittuari, un uomo di 42 anni e il figlio di 20enne, dopo una breve discussione nata a seguito di una convivenza durata qualche giorno e non andata per il meglio. L’uomo, che soffre di insonnia, riporta Roma Today, aveva chiesto ai due di essere ospitato per qualche giorno, ma era diventato “irascibile” e “poco tollerante“. Dopo l’aggressione, il 50enne ha chiamato i carabinieri raccontando quanto accaduto. Sul posto sono immediatamente arrivati gli operatori sanitari del 118 che hanno soccorso il 42enne ed il ragazzo di 20 anni e li hanno trasportati in ospedale. Il padre, portato al Sant’Andrea, avrebbe riportato ferite al torace, alla gamba sinistra e alla testa, mentre il figlio 20enne sarebbe ricoverato in gravissime condizioni ed in pericolo di vita al Gemelli di Roma avendo riportando profonde lesioni al torace e alla testa. Ricoverato al San Filippo Neri l’aggressore che ha riportato alcune ferite durante la colluttazione e che una volta dimesso verrà trasferito al carcere di Regina Coeli con l’accusa di tentato omicidio. Sul posto sono arrivati anche i carabinieri della stazione Cassia che, riporta Roma Today, hanno sequestrato il coltello e stanno adesso indagando per ricostruire la dinamica dei fatti.

Leggi anche —> Ondata di maltempo al Nord: uragano e chicchi di grandine da 2 cm – VIDEO