vasco rossi cannabis

Vasco Rossi mostra sui socia una piantagione di cannabis legale e stuzzica: “Tira un’aria oscurantista e bigotta”. Alle critiche risponde così.

Vasco Rossi, in vacanza in quel di Zocca dove si sta rilassando circondato dall’affetto della mamma e di tutti i suoi fans che ogni giorno lo aspettano sotto casa, pubblica sui social un video in cui mostra una piantagione di cannabis legale lanciando una frecciatina sull’argomento.

Vasco Rossi stuzzica con la piantagione di cannabis legale: “tira un’aria oscurantista e bigotta”

Vasco Rossi non ha mai nascosto il proprio pensiero sulla legalizzazione della cannabis. Lo scorso maggio, in occasione della conferenza stampa del tour, Vasco ha detto: «Vietare la cannabis light è una vergogna. Sapete tutti come la penso, non bisognerebbe inserirla nella lista delle sostanze proibite. Altre sostanze più pesanti sono assolutamente da vietare – ha dichiarato Vasco – ma di marijuana non è mai morto nessuno. In ogni caso non sono venuto qui stasera per parlare di droga ma di musica e delle emozioni che vivremo con la musica».

Sui propri profili social, così, il rocker ha pubblicato un video in cui si improvvisa reporter mostrando una piantagione di cannabis legale. “Adesso vi faccio visitare una di quelle piantagioni di cannabis legali – esordisce Vasco Rossi Una di quelle senza Thc, senza sballi strani. Le piantine crescono quindi è pure biologica”. Vi faccio tanti auguri. Tira un’aria oscurantista”, dice poi ai cotivatori.

Il video ha ricevuto tantissimi like e commenti, tra i quali anche diverse critiche. “Questo video con quel tono critico tipico di chi è abituato ad usare le droghe tende a minimizzare la problematica cannabis legale o no. Tante volte ho sentito i drogati parlare così. Non è una questione di bigottismo od oscurantismo : la cannabis può dare gravi problemi psichici ed cardiovascolari. Se viene prodotta per uso terapeutico deve essere gestita dall inizio alla fine solo da aziende autorizzate. Non è necessario farne pubblicità. I medici la propongono quando necessaria, non temere. E soprattutto non va comprata in qualsiasi baracchino“, ha scritto una signora.

Vasco ha replicato così: “Carissima la cannabis può dare gravi problemi psichici e cardiovascolari ? Come l’alcool, il gioco d’azzardo, la stupidità, la coca-cola, una vita disperata e magari anche l’ignoranza e il pregiudizio. Certo, chi vivrà vedrà! Alla fine diventerà legale come lo è già in molti stati civili del mondo California, Canada e tanti altri altri. Il nostro paese particolarmente bigotto e ultimamente anche oscurantista sarà probabilmente l’ultimo😉a farlo!”, scrive il rocker.