Il terrificante gesto di una giovane madre: tutto per punire l’ex marito

0
287
Bambina
(foto dal web)

Una giovane madre di 23 anni è stata arrestata negli Stati Uniti dopo aver rapito la figlia di 4 anni, affidata in custodia al padre, per consegnarla ad un pedofilo.

Un agghiacciante episodio si è verificato negli Stati Uniti. Una madre di 23 anni, Carmen Howe è stata arrestata dalla polizia di New Orleans, accusata di aver rapito la figlia di soli 4 anni per poi consegnarla ad un pedofilo. La ragazza avrebbe rapito la piccola per “punire” il padre, a cui il giudice aveva affidato la custodia della bambina. La polizia messasi sulle tracce della 23enne è riuscita ad arrestarla a New Orleans e successivamente a rintracciare la figlia ritrovata bimba a centinaia di chilometri di distanza dalla sua casa. La polizia che si è occupata del caso ha scoperto, inoltre, anche una tratta di esseri umani, le cui vittime erano anche minori.

Leggi anche —> Ragazzo entra in un supermercato e compie una strage: drammatico il bilancio

Rapisce la figlia e poi la consegna ad un pedofilo: arrestata giovane madre 23enne

Pesantissime le accuse per una donna di 23 anni statunitense che avrebbe rapito la figlia di 4 anni per poi consegnarla nelle mani di un pedofilo. Secondo quanto riportato dalla stampa americana e dalla redazione di Leggo.it, la 23enne Carmen Howe non avrebbe mai accettato la decisione del giudice che aveva affidato la figlia in custodia al padre, decidendo così di punire quest’ultimo. A denunciare la scomparsa della piccola lo scorso 8 luglio è stato l’uomo che ha avvertito gli agenti di polizia messisi subito alla ricerca della bambina. Fondamentale per le autorità è stato un errore della Howe che durante la fuga ha chiamato il suo ex compagno spiegandogli cosa avesse fatto. Gli agenti hanno così rintracciato prima la rapitrice a New Orleans e poi la piccola che era stata consegnata ad un pedofilo a centinaia di chilometri da casa, in Texas. Contestualmente le autorità hanno anche scoperto una vera e propria tratta di esseri umani nella quale erano coinvolti anche altri minori. La madre della bambina adesso è accusata di prostituzione, rapimento e violazione di un ordine di custodia.

Leggi anche —-> Strage di Corinaldo, svolta nelle indagini: in manette i componenti di una banda