F1 Ungheria, Gara: tempi e classifica finale

0
318


F1 | Ungheria, Gara: tempi e classifica finale

Un cielo azzurro e una temperatura di 25 °C hanno accolto i piloti di F1 impegnati nel GP d’Ungheria.

Semafori spenti! Le due Mercedes tentano di insidiare il poleman Max Verstappen che però resiste. Scatta allora la lotta tra Bottas ed Hamilton. I due si toccano e ne approfitta Charles Leclerc con la Ferrari che si infila in terza piazza dietro ad Ham.

Al giro 2 Vettel supera Bottas ed è quarto. Raikkonen con l’Alfa Romeo 8°.
1’21″854 per Verstappen. Bagarre tra le McLaren di Sainz e Norris per la sesta posizione.
1’21″646 per Ham.

Per ben 2 volte i meccanici Mercedes escono con un nuovo musetto per Bottas salvo poi rientrare.
Al giro 6 finalmente Valtteri si ferma. L’ala potrebbe essersi danneggiata in incontro ravvicinato con Leclerc. l

Bel duello tra la Renault di Daniel Ricciardo e la Racing Point di Lance Stroll.

Dopo 12 giri Bottas è a panino tra l’Alfa di Antonio Giovinazzi e la Williams di Robert Kubica.
Dopo 17 tornate nessuna grande azione, se non il #77 che su gomma hard sta pian piano recuperando posizioni. Al momento è 16°.

Grande bagarre tra le Toro Rosso di Daniil Kvyat e quella di Alex Albon.

Hulkenberg lamenta un calo di potenza sulla sua Renault sui rettilinei

Al giro 21 Verstappen precede Hamilton e Leclerc. Dietro a Vettel le due McLaren e l’Alfa di Iceman su mescola soft.

Alla tornata 26 sosta per Mad Max che monta le hard e rientra secondo alle spalle di Ham.
Al giro 28 Leclerc passa alle dure.

Al giro 32 Hamilton perde 4″ al pit stop. Pure per lui le hard.

Dopo aver perso parecchio tempo in sosta, Norris ingaggia un bel duello con la Haas di Magnussen.

A suon di giri veloci Ham si è avvicinato a Verstappen.
Al giro 39 Hamilton tenta più volte di insidiare la Red Bull ma finisce largo.
Al giro 40 Vettel sostituisce le medie per le soft, ma c’è un intoppo alla posteriore destra.

Alla tornata 43 Grosjean lascia passare Magnussen. La lezione di boss Steiner è servita. Bottas intanto è 9° ma doppiato.

Al giro 49 Ham entra ai box e mette le medie.
Al giro 51 Bottas in bagarre con Kvyat per la 10° posizione.

1’19″199 per Hamilton. Al giro 52 ritiro per Grosjean.

Al giro 55 nuovo duello tra Ricciardo e Magnussen.

1’19″174 per Ham.

1’18″668. Hamilton ci crede ancora alla vittoria.

Leggero contatto tra Magnussen e Ricciardo.
Ham recupera 2″ a giro a Mad Max.

Sorpasso avvenuto. A due giri dalla fine l’olandese rientra e mette le soft.
Vettel supera Leclerc.

1’17″103 per Verstappen.

Bandiera a scacchi! Lewis Hamilton vince davanti a Max Verstappen e Sebastian Vettel. Quarto Charles Leclerc.