Donna investe ed uccide un adolescente: non era la prima volta

0
249
Carabinieri
Carabinieri (foto dal web)

Una donna di 40 anni avrebbe investito ed ucciso un giovane 16enne ad Ischia. Nel 2012 era rimasta coinvolta in un incidente analogo.

Sabato 3 agosto ad Ischia, C.S., una donna di 40 anni, ha investito ed ucciso un adolescente di 16anni; nel 2012 era rimasta coinvolta in un altro incidente in cui perse la vita un carabiniere in pensione.

Ischia, donna investe un giovane 16enne: sette anni fa aveva ucciso al volante un carabiniere

C.S. 40 anni, lo scorso sabato 3 agosto, avrebbe investito ed ucciso un giovane di 16 anni Xhemal Velsami; la donna, nel 2012, era rimasta coinvolta in un incidente analogo dove perse la vita un carabiniere in pensione, Raffaele Mira. Secondo una prima ricostruzione, come riportato dalla redazione di Fanpage, il giovane 16enne di nazionalità albanese stava attraversando la strada quando la Peugeot 208 guidata da C.S. gli sarebbe piombata addosso. Gli inquirenti stanno ora indagando sulle cause che avrebbero condotto l’auto della donna ad invadere il senso opposto di marcia ed a schiantarsi contro il muretto travolgendo il giovane. Sul luogo dell’incidente, riporta Fanpage, non sarebbero state rinvenute tracce di frenata mentre la dinamica del sinistro sarebbe stata confermata da un testimone oculare il quale avrebbe visto l’auto arrivare a forte velocità, sbattere contro un veicolo parcheggiato e poi schiantarsi contro il muretto schiacciando il 16enne.

La donna è stata immediatamente sottoposta a tutti i test di rito –tossicologico ed alcolemico– e per lei è scattato l’arresto: ora si trova agli arresti domiciliari accusata di omicidio stradale. È stato aperto un fascicolo d’inchiesta ed il corpo del giovane trasportato al Secondo Policlinico di Napoli per l’autopsia. Sequestrata la Peugeot 208 guidata dalla donna ed il suo cellulare, quest’ultimo per capire se fosse al telefono al momento del sinistro. La quarantenne, riporta Fanpage, dopo il sinistro avrebbe cancellato la cronologia delle chiamate.

Nel 2012 la donna aveva ucciso al volante della propria auto un carabiniere in pensione, in Via Alfredo De Luca ad Ischia. Alla guida della sua Smart aveva travolto il militare e le era stata sospesa la patente per 12 mesi.

Leggi anche —> Dramma nella notte: investe ed uccide due giovani ragazzi dopo una lite