Max Verstappen, finalmente arriva anche la prima pole position: “Era ora!”

Max Verstappen festeggia la pole position nel Gran Premio d'Ungheria di F1 all'Hungaroring (Foto Dan Mullan/Getty Images)
Max Verstappen festeggia la pole position nel Gran Premio d’Ungheria di F1 all’Hungaroring (Foto Dan Mullan/Getty Images)

F1 | Max Verstappen, finalmente arriva anche la prima pole position: “Era ora!”

Di vittorie ne ha già ottenute sei in carriera, ma per conquistare anche la sua prima pole position ha dovuto attendere ben 93 Gran Premi. Il suo lungo digiuno in qualifica, Max Verstappen lo ha spezzato al Gran Premio dell’Ungheria, diventando il centesimo poleman diverso nella storia della Formula 1. E coronando un periodo d’oro della sua stagione, che già lo ha visto trionfare per due volte nelle ultime tre gare.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Un giro brillante gli ha permesso di svettare per appena 18 millesimi su Valtteri Bottas all’Hungaroring: “Almeno ora mi smetteranno di fare la domanda sulla mia prima pole…”, sorride il figlio d’arte. “Sapevo che era solo questione di tempo. E di fortuna, perché a volte serve pure quella”. Ma minimizzare questo risultato attribuendolo alla sola buona sorte sarebbe ovviamente ingiusto nei confronti del pilota della Red Bull: “Se non ci ero riuscito finora era anche per colpa di miei errori, ma oggi ce l’ho fatta e sono molto contento”, spiega Verstappen. “La macchina mi ha dato buone sensazioni per tutto il fine settimana e, anche se le qualifiche sono sempre un’incognita perché i nostri rivali spingono al massimo la potenza, stavolta noi abbiamo resistito, anzi siamo migliorati costantemente nel corso della sessione. Mi sono divertito a guidare e sono molto contento, la macchina volava e ce l’abbiamo fatta”.

Verstappen applaude i progressi del motore Honda

Oltre al pilota, i meriti vanno anche al team dei Bibitari e al suo motorista Honda, che stanno continuando a crescere di Gran Premio in Gran Premio fino ad aver portato il giovane olandese a lottare sostanzialmente ad armi pari con il capolista iridato Lewis Hamilton negli ultimi appuntamenti. Nelle qualifiche all’Hungaroring le Lattine hanno potuto usufruire anche del tanto desiderato “bottone magico” per aumentare al massimo la potenza, come le rivali Mercedes e Ferrari“Abbiamo continuato a lavorare sodo per migliorare il motore, per tirare fuori qualcosa di più in qualifica, e penso che oggi si siano visti i frutti”, ha raccontato. “Siamo riusciti a spingerlo un po’ di più, sempre evitando di farlo esplodere. Continuiamo a crescere, ci sono altre novità in arrivo per le prossime gare. E, rispetto all’inizio della stagione quando ci mancava chiaramente un po’ di potenza, ora ci stiamo rapidamente avvicinando, tanto che questo weekend siamo lì”.

Insomma, la soddisfazione è grande per Max Verstappen: “Sono felicissimo per la mia prima pole position, ma quello che conta è sempre l’ordine di arrivo della gara di domenica”. E, visto come sono andate le sue ultime corse, lui sicuramente lo sa bene.

Fabrizio Corgnati