MotoGP, Danilo Petrucci: “Incredibile quello che fa Marquez”

0
775
Danilo Petrucci
Danilo Petrucci (Getty Images)

MotoGP, Danilo Petrucci: “Incredibile quello che fa Marquez”

Danilo Petrucci risponde con umorismo al super crono di Marc Marquez nelle qualifiche del Gran Premio di Brno. “Mi chiedevo perché la pista fosse asciutta con lui e non con noi”.

Il pilota umbro della Ducati Danilo Petrucci si è assicurato l’ottavo posto nelle qualifiche della MotoGP a Brno. Con il tempo di 2’08″457 ha perso 3.704 secondi dal miglior tempo del fenomeno Marc Marquez. “Certo, non è questa la posizione che ci poniamo. Questa mattina nelle FP3 siamo stati molto veloci. Sfortunatamente, le condizioni meteorologiche per le qualifiche sono peggiorate. Sono andato al primo giro un po’ aggressivo per il lavoro, perché volevo davvero partire nelle prime file, ma la gomma si è surriscaldata immediatamente, ero sesto e ho guidato ai box. Lì mi dissero che alcuni piloti uscivano con le slick. Márquez era già all’inizio con le slick in pista e mi chiedevo perché la pista fosse asciutta con lui – ha scherzato Danilo Petrucci -. Mi sono anche slogato con le slick e sono quasi caduto quasi dove è caduto Miller”.

Danilo Petrucci ha provato a seguire Marc Marquez nel corso della Q2, ma era impossibile tenere il passo del leader del Mondiale. “L’ho seguito mentre scivolava attraverso le macchie bagnate. Incredibile quello che fa, che sia asciutto o bagnato o che si asciughi di nuovo, è davvero veloce in qualsiasi situazione. Guidare contro un pilota del genere per il titolo mondiale è una grande sfida. Tuttavia, ognuno di noi pensa che sia il miglior pilota del mondo, altrimenti non saremmo qui. Certo, le nostre qualifiche non sono state molto buone, ma l’ottavo posto non è poi così male. Il mio obiettivo rimane un piazzamento in gara tra i primi 5 o meglio ancora – ha aggiunto Danilo Petrucci -. Abbiamo alcune idee per il riscaldamento e poi vedremo cosa succederà domani in gara. Viñales e Rins sono stati molto veloci con la gomma posteriore morbida sull’asciutto e dovremo aspettarli in gara. Oltre a Márquez, ovviamente”.