Charles Leclerc
Charles Leclerc (Getty Images)

F1 | Charles Leclerc: “Ho dato il massimo, ecco perché mi sono girato”

Non è stata per niente una bella giornata per Charles Leclerc. Il pilota monegasco pronti via nelle qualifiche si è girato con la vettura colpendo il muretto con il posteriore. Per sua fortuna i meccanici della Ferrari gli hanno rimesso a posto la monoposto in tempi record permettendogli così di completare le qualifiche.

Come riportato da “Sky Sport”, Charles Leclerc a margine delle qualifiche ha così affermato: “Quello che ho fatto in qualifica è stato un errore che non era necessario. Ho fatto due errori in due GP, quindi devo capire e concentrarmi di più. Il primo ero accettabile, questo no, in Q1 così non si può”.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Leclerc non si dà scusanti per l’errore

Il pilota monegasco ha poi continuato: “Stavo seguendo Seb e sono andato sullo sporco. Ho provato ad andare più tranquillo, ma non è bastato e mi sono girato. Volevo ringraziare tutto il team e i ragazzi che mi hanno rimesso a posto la vettura. Per fortuna alla fine sono riuscito a ripartire. Sono molto contento del giro in Q3 anche se oggi siamo lontani”.

Leggi anche -> Leclerc, ancora un errore: sbatte a muro durante le qualifiche (FOTO)

Infine Charles Leclerc ha così concluso: “L’incidente non ha influito tanto sul set up della macchina. Non ha pesato sul risultato perché non avevamo 3 decimi, anzi nemmeno 1 ne avevamo, quindi credo che più di così non si potesse fare. Non siamo sorpresi dal risultato ottenuto da Max e nemmeno da quanto fatto dalle Mercedes perché hanno tanto down force, questo è il loro punto di forza. Ci aspettavamo di fare fatica questo weekend”.

Antonio Russo