danilo petrucci
Danilo Petrucci (Getty Images)

Danilo Petrucci è il terzo pilota Ducati dopo la prima giornata di prove libere MotoGP a Brno. Sia Jack Miller (terzo) che Andrea Dovizioso (quarto) sono andati meglio del ternano, che ha chiuso col decimo tempo assoluto.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Comunque il piazzamento di Petrux è molto importante. Infatti, per la FP3 sembra essere prevista pioggia e dunque i crono di oggi potrebbero aver garantito l’accesso alla Q2 delle Qualifiche ai piloti in top 10. Ovviamente, però, c’è tanto da lavorare nel box Ducati per essere vincenti in gara.

MotoGP, prove libere Brno: le sensazioni di Petrucci

Petrucci al termine della giornata di prove libere MotoGP a Brno ha parlato ai microfoni di Sky Sport. Queste le sue considerazioni: «Non c’è molto grip quest’anno qui e abbiamo un degrado molto alto delle gomme. Sarà un’altra gara nella quale doverle gestire. Non riesco ad essere velocissimo, sono un po’ in difficoltà a fermare la moto e a percorrere la curva. O freno forte o faccio la curva, si tratta della classica coperta corta».

Il pilota Ducati non è granché soddisfatto, però ritiene di poter fare dei passi avanti domani dato che il team ha compreso cosa fare: «Penso che ci sia margine per migliorare. Sia Dovizioso che Miller sono andati un po’ più veloci di me, posso veder dove progredire. Sappiamo cosa fare, abbiamo capito la direzione. Domani speriamo che il tempo regga».

Leggi anche -> Ducati sfodera l’arma segreta: il nuovo sviluppo tecnico che debutta a Brno

Petrucci si sente moderatamente fiducioso per sabato, però in caso di pioggia in FP3 non avrà modo di testare bene le modifiche alla sua Desmosedici GP19. Non a caso il ternano auspica che il clima sia favorevole, considerando pure che per la gara di domenica è previsto il sole.