Superbike, Puccetti valuta Laverty per sostituire Razgatlioglu

0
137
Eugene Laverty
Eugene Laverty (Getty Images)

Il futuro di Toprak Razgatlioglu in Kawasaki è fortemente a rischio. Dopo la 8 Ore di Suzuka, nella quale il team di Akashi non gli ha concesso neanche un giro di gara, tra le parti è aumentata la tensione.

Razgatlioglu non ha nascosto la propria amarezza e il suo manager Kenan Sofuoglu è stato più diretto nel dire che Kawasaki ha sbagliato. Il mentore del pilota turco ha anche ammesso che adesso è più probabile un trasferimento in Yamaha, dove vogliono affiancare Toprak al confermato Michael van der Mark nel team Pata WorldSBK. A fargli posto sarà Alex Lowes, costretto a cercarsi un’altra sistemazione.

Superbike 2020, Laverty rimpiazza Razgatlioglu nel team Puccetti Kawasaki?

Per Kawasaki perdere Razgatlioglu sarebbe una grossa beffa, visto che la casa di Akashi lo sostiene dal 2014. Ed è dal 2015 che lui corre nel team Puccetti, prima in Superstock e poi in Superbike. La squadra italiana vorrebbe tenerlo ancora, magari con un appoggio più ufficiale da parte di Kawasaki. Ma, vista la situazione, è normale che il boss Manuel Puccetti si guardi attorno alla ricerca di un possibile sostituto.

Stando a quanto riportato da Speedweek, un’opzione concreta è Eugene Laverty. Attualmente il pilota nord-irlandese corre nel team Go Eleven in sella ad una Ducati e il suo contratto scade a fine 2019. Si tratta di un rider molto esperto con all’attivo 13 vittorie e 35 podi in 162 gare disputate nel campionato WorldSBK. Potrebbe essere la scelta giusta, nel caso in cui Razgatlioglu decidesse effettivamente di firmare con Yamaha.

Manuel Puccetti sa di disporre di una buona struttura e di poter garantire il materiale necessario per fare risultati, come si è visto nel 2019 con Toprak: «Molti piloti importanti sono interessati alla mia squadra – ammette -. Per me è molto importante che tutti vedano che stiamo facendo un ottimo lavoro in questa stagione e che Kawasaki ci sta dando una buona moto. All’inizio di agosto dovremmo saperne di più, attendiamo la decisione di Sofuoglu riguardo al futuro di Toprak». Dispiacerà l’eventuale addio di Razgatlioglu, ma il team italiano è pronto ad ingaggiare un sostituto valido col quale continuare a raccogliere i frutti del tanto lavoro.