Chernobyl, il disastro nucleare fa un’altra vittima

0
360
Chernobyl
Chernobyl (Getty Images) 

Nuova vittima del disastro nucleare di Chernobyl nel 1986: il racconto della tragedia

Numerosissime le vittime, dal 1986 in avanti, del disastro nuclare di Chernobyl, uno dei peggiori della storia. A loro si è aggiunto, pochi giorni fa, Nagashibay Zhusupov. E’ stato uno degli eroi che si impegnò per mettere in sicurezza il reattore numero 4 della centrale nucleare ucraina, che subì una spaventosa esplosione. Nagashibay ha deciso di togliersi la vita dopo aver visto la serie TV prodotta da Sky che ha raccontato la storia del tragico incidente. Sua figlia ha raccontato al ‘Daily Mail’: “Mio padre osservava le scene e ricordava con dolore tutti i momenti che ha dovuto attraversare. C’erano le lacrime nei suoi occhi mentre guardava quelle immagini”. L’uomo covava inoltre dentro di sé da tempo la rabbia per essere stato l’unico a non aver ricevuto una casa popolare per sé e per i suoi bambini dopo il disastro. Così, a 61 anni, Nagashibay ha deciso di togliersi la vita. L’uomo era caduto in povertà e per lungo tempo era stato costretto a vivere in un dormitorio in condizioni di salute precarie.