Gli esperti sono convinti: “Fernando Alonso sta per tornare in Formula 1”

0
1560
Fernando Alonso ai tempi in cui correva per la Ferrari (Foto Studio Colombo/Ferrari)
Fernando Alonso ai tempi in cui correva per la Ferrari (Foto Studio Colombo/Ferrari)

F1 | Gli esperti sono convinti: “Fernando Alonso sta per tornare in Formula 1”

Due esperti addetti ai lavori della Formula 1 (e suoi connazionali spagnoli) sono convinti che Fernando Alonso sia pronto a tornare sulla griglia di partenza. Deluso per le prospettive future di questo sport e per il rendimento deficitario dei suoi team, il due volte campione del mondo si è ritirato dal Mondiale alla fine dello scorso campionato, per dedicarsi al Mondiale endurance Wec (vinto con la Toyota) e al nuovo assalto alla 500 Miglia di Indianapolis (dove invece non è riuscito nemmeno a qualificarsi).

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Nel frattempo, però, le voci di mercato piloti lo hanno accostato con sempre maggiore frequenza ad un grande ritorno in F1, al volante della Red Bull (dove punta a sostituire, anche a stagione in corso, il deludente Pierre Gasly) o addirittura della Ferrari, e lui stesso non ha escluso questa eventualità, pur chiarendo che si realizzerà solo se riuscirà ad ottenere un’offerta da una squadra competitiva e vincente.

Le opinioni degli addetti ai lavori su Fernando Alonso

Ad esprimersi in merito al suo possibile rientro è stato innanzitutto Toni Cuquerella, ex ingegnere capo della Ferrari. “Se troverà un team competitivo, mi piace pensare che tornerebbe, e penso che questo possa accadere”, ha dichiarato il tecnico spagnolo al quotidiano sportivo iberico As. Cuquerella, comunque, è sicuro che Alonso non tornerebbe solo “per esserci”, per fare numero. Per realizzare questo scenario, è necessario che si liberi un sedile in un top team, che al momento è un’ipotesi tutt’altro che scontata: “Ma chissà, la F1 è molto imprevedibile”, ha commentato.

Un altro connazionale, l’ex pilota di F1 Pedro de la Rosa, gli ha fatto eco: “Possiamo solo sperare che torni, perché ci sono pochissimi geni al volante e so che lui è uno di questi”, ha dichiarato. “Voglio vedere solo i migliori piloti in Formula 1, che siano spagnoli o meno. Ma questa è una decisione molto personale”.

I più scettici ritengono che Alonso, che nel 2020 compirà la bellezza di 38 anni, abbia ormai perso il treno per i piani alti del campionato del mondo per raggiunti limiti di età. Ma anche su questo punto De la Rosa non concorda: “Può aspettare, non si tratta di un anno della verità”, ha spiegato l’ex collaudatore di McLaren e Ferrari. “Anche io, quando ho compiuto 40 anni, non ho avvertito alcuna riduzione nelle mie prestazioni. Quando Rosberg ha vinto il campionato e si è ritirato due giorni dopo, tutti hanno pensato: ‘Come è possibile?’. Perciò, da una prospettiva personale, continuo a sperare”.