Ruota panoramica
(foto dal web)

Un uomo, a Rimini, si sarebbe lanciato dalla cabina di una ruota panoramica una volta raggiunta l’altezza di 55 metri. La tragedia si è verificata sotto gli occhi di numerosi turisti presenti sul posto.

Una vera tragedia quella verificatasi questa notte intorno a mezzanotte nei pressi di Piazzale Boscovich, a Rimini; un uomo si sarebbe suicidato lanciandosi dalla cabina di una ruota panoramica una volta che questa aveva raggiunto l’altezza di 55 metri. Sotto gli occhi di numerosi turisti, tra cui bambini, il corpo dell’uomo si sarebbe schiantato a terra.

Leggi anche —> I funerali del carabiniere ucciso: la commovente lettera della moglie

Rimini, si suicida lanciandosi dalla ruota panoramica: turisti sotto choc

Sarebbe salito sulla ruota panoramica di Piazzale Boscovich a Rimini ed una volta che la sua cabina aveva raggiunto l’altezza di 55 metri, si sarebbe tolto i vestiti ed avrebbe scavalcato la recinzione di protezione, lanciandosi nel vuoto. Questo quanto accaduto ad un uomo che pare, riporta la redazione di Rimini Today, era salito sulla giostra proprio con l’intento di suicidarsi. Considerata l’ora e la stagione estiva, in quel momento erano presenti numerose famiglie di turisti con bambini, le quali hanno assistito in diretta alla tragedia. I presenti, riporta Rimini Today, avrebbero visto il corpo dell’uomo lanciarsi nel vuoto e poi schiantarsi a terra.

I gestori della ruota panoramica hanno immediatamente arrestato la giostra facendo scendere tutti coloro i quali erano a bordo ed hanno chiamato i soccorsi. Giunti sul luogo della tragedia gli operatori sanitari del 118 hanno potuto solo constatare il decesso dell’uomo: intervenuti anche gli agenti della polizia e della scientifica. Gli inquirenti ora dovranno indagare sull’accaduto cercando di ricostruire gli attimi precedenti a quello, che stando ad un prima ricostruzione, sembrerebbe essere l’ultimo e disperato gesto di un uomo che ha deciso di togliersi la vita in maniera plateale davanti a numerose persone. Stando a quanto riportato dalla redazione de Il Giornale, i familiari della vittima sarebbero sopraggiunti sui luoghi in un secondo momento, in stato di evidente choc, per effettuare il riconoscimento del cadavere.

Leggi anche —> Drammatico schianto: giovane carabiniere muore in sella alla sua moto