Mattia Binotto (©Getty Images)

F1 | Binotto promette novità e dice: “Siamo a caccia di conferme”

In Germania le è capitata la chance della stagione, ma tanto per cambiare non è riuscita ad approfittarne. Nella domenica nera della Mercedes, la Ferrari si è dovuta accontentare di un secondo posto posto con Sebastian Vettel e con Charles Leclerc neppure ha visto il traguardo.

Motivata a ribaltare almeno in un’occasione il ruolo da inseguitrice da cui non riesce a liberarsi, la Rossa si presenterà all’Hungaroring armata di alcuni aggiornamenti.

Sarà una gara importante per noi, in quanto ci consentirà di avere ulteriore conferma dei miglioramenti della SF90 sulle varie tipologie di tracciato. Tra l’altro potremo contare su degli elementi nuovi ai quali si aggiungerà qualche modifica aerodinamica”, ha affermato il team principal Mattia Binotto.

Senza sbilanciarsi sull’esito del fine settimana, l’ingegnere passato al timone della scuderia ha promesso un occhio particolare alla robustezza della vettura. “Ad oggi l’obiettivo principale è risolvere i problemi di affidabilità che ci hanno colpito di recente, in modo da evitare che si ripetano”.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Quindi analizzando cosa dovranno affrontare i piloti, ha detto: “Budapest è una pista tradizionalmente critica per quanto concerne il raffreddamento, inoltre richiede una configurazione di massimo carico aerodinamico e per tipologia di curve le gomme sono fortemente sollecitate anche sul singolo giro di qualifica“.

Nel 2018 il Cavallino decisamente più rampante di adesso era salito sul podio sia con Seb, sia con Kimi Raikkonen. A vincere invece era stato il solito Lewis Hamilton. Venendo però da un GP di Hockenheim deludente, Ham potrebbe, come spesso gli accade quando le cose non vanno via lisce, farsi prendere dall’ansia di rimediare. Di conseguenza la speranza dei tifosi è che qualora questo dovesse tramutarsi in realtà l’equipe modenese sia pronta a cogliere la palla al balzo, anziché cederla alla Red Bull come si è visto qualche giorno fa.

Chiara Rainis