Yacht di 25 metri e di diversi milioni di euro affonda a largo delle coste italiane

0
1317
Yatch affondato
Yacht affondato a largo di Capo Carbonara (foto dal web)

La Guardia Costiera ha salvato sei persone che si trovavano a bordo di uno yacht affondato a largo delle coste della Sardegna nel pomeriggio di ieri.

Tragedia sfiorata nel pomeriggio di ieri, domenica 28 luglio, nelle acque del Mar Tirreno a largo di Capo Carbonara, un promontorio nel comune di Villasimius, nella provincia del Sud Sardegna. Intorno alle 17 un yacht del valore di diversi milioni di euro con sei persone a bordo è affondato a circa otto miglia dalle coste sarde. A dare l’allarme lo stesso capitano dell’imbarcazione che ha lanciato una richiesta d’aiuto alla capitaneria di porto di Cagliari. Immediatamente sul posto è arrivata una motovedetta della Guardia costiera che ha messo in salvo le sei persone, mentre lo yacht è completamente affondato nonostante i tentativi del capitano.

Yacht di 25 metri affonda a largo delle coste della Sardegna: sei persone messe in salvo dalla Guardia costiera

Uno yacht di 25 metri è affondato ieri pomeriggio a largo delle coste sarde nelle acque del Mar Tirreno. A bordo dell’imbarcazione Oceans Five, del valore di diversi milioni di euro, si trovavano sei persone, di nazionalità britannica e maltese che fortunatamente sono state salvate dall’intervento della Guardia Costiera giunta sul posto, a circa otto miglia a largo di Capo Carbonara, nel comune di Villasimius, nella provincia del Sud Sardegna. L’allarme ai soccorsi, secondo quanto riportato dalla stampa locale e dalla redazione de Il Fatto Quotidiano, è stato lanciato dalla stessa nave battente bandiera olandese. Sul posto è arrivata una motovedetta Cp 320 della Guardia costiera che ha tratto in salvo prima i cinque passeggeri ed in seguito il capitano rimasto a bordo dell’Oceans Five nel tentativo di evitare che quest’ultimo affondasse. Nonostante i tentativi, lo yacht, che aveva imbarcato molta acqua a causa di un’avaria e delle pessime condizioni meteorologiche, si è ribaltato ed affondato. Sull’accaduto la capitaneria di porto di Cagliari ha avviato un’indagine per chiarire le dinamiche e le cause che hanno portato ad affondare l’imbarcazione diffidando, come riportato da Il Fatto Quotidiano, la società armatrice ed il capitano a porre in atto qualsiasi azione per recuperare lo yacht.

Leggi anche —> Sparatoria, killer ammazza 4 persone tra cui un bimbo: “Una strage”