Sparatoria durante noto Festival: “Voleva uccidere il maggior numero di persone”

0
85
Fucile
(foto dal web)

Sono almeno quattro le persone rimaste uccise durante un noto Festival gastronomico a seguito di una sparatoria: tra le vittime anche un bambino di 6 anni.

Quattro morti ed almeno quindici i feriti, questo il bilancio delle vittime registrate a seguito di una sparatoria avvenuta durante il Gilroy Garlic Festival, un noto Festival gastronomico nello stato della California, a Gilroy. Secondo una prima ricostruzione a sparare all’impazzata tra la folla sarebbe stato un uomo, tuttavia non si esclude che possano aver partecipato all’azione anche dei complici.

Sparatoria durante noto Festival gastronomico: morto bambino di 6 anni

Il Gilroy Garlic Festival è un evento gastronomico che ogni anno riesce a radunare decine di migliaia di persone tra cui numerose famiglie: quest’anno, però, da occasione per trascorrere una serena giornata si è trasformato in un incubo per i partecipanti accorsi. Stando a quanto riportato dalla redazione di Fanpage, nel pomeriggio di ieri intorno alle 17:30 ora locale, qualcuno armato di fucile avrebbe iniziato a sparare all’impazzata tra la folla, colpendo diversi presenti. Molti testimoni avrebbero riferito di aver creduto, in un primo momento, trattarsi di petardi e che solo successivamente si sarebbero accorti che invece fossero stati esplosi dei colpi d’arma da fuoco. Le prime informazioni riferite dagli inquirenti alla stampa locale riguarderebbero la morte del responsabile della sparatoria: non è ancora chiaro se l’uomo abbia agito da solo o con l’aiuto di alcuni complici. Il capo della polizia di Gilroy, Scot Smithee, riporta Fanpage, avrebbe comunicato che le vittime sono 4, mentre i feriti 15.

Una donna presente sul luogo dei fatti avrebbe fornito alla Nbc l’identikit dell’assassino: bianco, sui 30 anni e con in mano un fucile. A confermare le parole della testimone, altri partecipanti all’evento, i quali avrebbero inoltre dichiarato che l’uomo indossava un giubbotto antiproiettile ed un pantalone mimetico e che, riporta Fanpage: “Sembrava volesse uccidere il maggior numero di persone possibili“. La stazione televisiva NBC11 ha riferito che un bambino di 6 anni, residente a San Jose, Steven Romero, è tra i morti della strage, mentre sua madre e sua nonna sono rimaste ferite nella sparatoria.

Leggi anche —> Schianto in mattinata: aereo precipita sull’autostrada