Andrea Iannone (Foto Aprilia)
Andrea Iannone (Foto Aprilia)

MotoGP | Massimo Rivola: “Andrea Iannone un secondo più lento di Aleix Espargarò”

Il nuovo direttore sportivo Aprilia, Massimo Rivola, ha un gran compito davanti a sè: ricostruire un team dalle fondamenta per recuperare il ritardo in molte aree per dare un’accelerata allo sviluppo della RS-GP.

Aprilia è tornata al Campionato mondiale MotoGP nel 2015 dopo che la fabbrica di Noale aveva già gareggiato nel 2002, 2003 e 2004 con piloti come Laconi, Edwards, Haga, Byrne e McWilliams. Nel frattempo, Aprilia Racing presenta un motore V4 derivato dalla Superbike RSV4. Negli ultimi due anni e mezzo, Aprilia ha segnato 17 primi dieci posti nella RS-GP, uno in meno del rivale KTM, e Aleix Espargaró ha contribuito con ben 16 di questi.

Ma lo spagnolo ha chiuso soltanto 15esimo e 17simo negli ultimi due anni e attualmente è in 14esima posizione. Massimo Rivola è arrivato all’Aprilia Racing in inverno, ha assunto l’incarico di amministratore delegato e dovrebbe ora prevedere strutture più professionali. “Penso che la società debba crescere un po’. Ne siamo consapevoli – ha detto Rivola a Speedweek.com -. Abbiamo aree che sono state trascurate negli ultimi anni. Non disponiamo di risorse sufficienti per coprire adeguatamente tutte le aree tecniche. Ma questo è necessario se vuoi avere successo in MotoGP”.

Tutte le speranze sono riposte in Aleix Espargarò e in Andrea Iannone. Soprattutto dal pilota italiano si attende qualcosa in più. “Finora Andrea ci ha mostrato solo un leggero accenno al suo vero talento. Non sono rilassato, non puoi mai esserlo in questo mondo della MotoGP, ma sono molto fiducioso che tornerà alle sue massime prestazioni. Quando la nostra compagine decise di assumere Iannone, si aspettava che fosse allo stesso livello di Aleix, per combattere con lui. Non volevamo un pilota che fosse un secondo più lento del compagno di squadra. E credo fermamente – ha concluso l’ad Massimo Rivola – che Andrea abbia il potenziale per lottare per buone posizioni”.