Fernando Alonso con la divisa della McLaren Honda (Foto Mark Thompson/Getty Images)
Fernando Alonso con la divisa della McLaren Honda (Foto Mark Thompson/Getty Images)

F1 | Honda festeggia la seconda vittoria… prendendo in giro Fernando Alonso

Quella conquistata ieri nel Gran Premio di Germania di F1 2019 da Max Verstappen è stata la seconda vittoria dell’accoppiata Red BullHonda, dopo quella portata a casa tre gare fa sempre dal pilota olandese in Austria. E, per giunta, il trionfo del costruttore di motori giapponese è stato completato da un altro podio ottenuto dalla Toro Rosso di Daniil Kvyat.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Insomma, la Casa di Tokyo ha vissuto una fase di campionato molto significativa ed emozionante, che le ha permesso di spezzare quel digiuno di successi che durava ormai dalla stagione 2006, ma anche di lasciarsi definitivamente alle spalle gli anni difficili della sua partnership con la McLaren, tra il 2014 e il 2017. Tanto che la stessa Honda non ha perso l’occasione per lanciare una stoccata al team inglese, e soprattutto a Fernando Alonso che ne è stato portacolori fino alla scorsa annata.

La vendetta della Honda contro Fernando Alonso

Proprio il campione asturiano, infatti, fu protagonista di uno dei momenti di maggiore tensione del matrimonio tra McLaren e Honda, nel 2015, proprio nel Gran Premio di casa del motorista in Giappone. In quell’occasione Alonso, frustrato per la potenza deficitaria del suo propulsore, sbottò via radio, ma in diretta in mondovisione, che il suo era un “motore da GP2”, ovvero degno delle monoposto della serie cadetta della F1, l’attuale Formula 2. Insomma, un insulto nemmeno troppo velato all’industria nipponica.

Ieri, a caldo, nell’entusiasmo della vittoria di Hockenheim, la Honda si è vendicata per l’imbarazzo che le fu causato da quel commento, a quattro anni di distanza. Sul suo account ufficiale di Twitter, ha pubblicato una battuta che prendeva in giro le parole pronunciate all’epoca di Alonso: “Ora sono GP2 vinti nel 2019”, salvo poi correggersi nel tweet successivo con tono scherzoso: “Autocorrezione: sono 2 GP vinti”. Chissà come l’avrà presa il vecchio Fernando, che nel frattempo si è perfino ritirato dalla Formula 1

Fabrizio Corgnati