L’errore che è costato a Charles Leclerc la sua prima vittoria (VIDEO)

0
655
La Ferrari di Charles Leclerc conclude il suo Gran Premio di Germania contro le barriere a Hockenheim (Foto dal profilo ufficiale Twitter della F1)
La Ferrari di Charles Leclerc conclude il suo Gran Premio di Germania contro le barriere a Hockenheim (Foto dal profilo ufficiale Twitter della F1)

F1 | L’errore che è costato a Charles Leclerc la sua prima vittoria (VIDEO)

Un’altra vittoria mancata per Charles Leclerc. Il giovane pilota della Ferrari avrebbe potuto prendere il comando del Gran Premio di Germania dopo il pit stop di Lewis Hamilton (che, poco più tardi, ha danneggiato anche il suo alettone anteriore), ma invece è stato costretto al ritiro al ventinovesimo giro, a causa di un incidente di cui lui stesso si è assunto la piena responsabilità.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

All’ingresso della curva 15, Leclerc è finito in testacoda e poi ha perso completamente il controllo della sua monoposto nella via di fuga umida, concludendo la propria corsa contro le barriere. Charles ha dato voce a tutta la sua delusione lasciandosi scappare un urlo “Nooooo” via radio. Un’occasione persa a causa di un suo errore di guida, ma anche delle condizioni della pista, la cui aderenza era crollata drasticamente con l’arrivo della pioggia. In quella stessa curva, infatti, sono finiti fuori o in testacoda anche Nico Hulkenberg, Lewis Hamilton, Kimi Raikkonen e Carlos Sainz.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

❌ Charles Leclerc ❌ . The Ferrari man cannot contain his frustration after sliding into the barriers and out of the race! 😵 . #GermanGP 🇩🇪 #Formula1 #F1

Un post condiviso da FORMULA 1® (@f1) in data:

Resta comunque la bella rimonta di Charles Leclerc dalla decima posizione in griglia di partenza fino alla lotta per la vittoria, che fa il paio con quella del suo compagno di squadra Sebastian Vettel che, dall’ultima piazzola dello schieramento, è risalito fino al secondo posto al traguardo. Il risultato del tedesco è dunque riuscito in parte a mitigare la delusione della Ferrari per la mesta conclusione del baby talento monegasco.