Mercedes nervose: quanti errori nelle prove libere a Hockenheim (VIDEO)

Il fuori pista di Valtteri Bottas al termine delle prove libere del GP di Germania di F1 2019 a Hockenheim (Foto dal profilo Twitter ufficiale della F1)
Il fuori pista di Valtteri Bottas al termine delle prove libere del GP di Germania di F1 2019 a Hockenheim (Foto dal profilo Twitter ufficiale della F1)

F1 | Mercedes nervose: quanti errori nelle prove libere a Hockenheim (VIDEO)

Non è stato un inizio facile per la Mercedes nel weekend del loro Gran Premio di casa. Nel corso della prima sessione di prove libere a Hockenheim, infatti, la W10 è risultata parecchio nervosa nella guidabilità, inducendo i suoi piloti Lewis Hamilton e Valtteri Bottas a diversi errori. Prima si è trattato solo di semplici fuori pista, di cui entrambi sono stati protagonisti intorno a metà turno, scodando pericolosamente sulla ghiaia ma poi riuscendo a controllare le proprie monoposto.

Poi, nei minuti finali, Bottas ha concluso con un lungo alla curva Sachs (la stessa in cui Sebastian Vettel buttò via la potenziale vittoria nella gara dello scorso anno). Il finlandese ha bloccato le gomme, è arrivato dritto ma è riuscito a fermarsi a pochi centimetri dalle barriere protettive. Avendo mantenuto il motore in moto, ha quindi potuto riprendere la via della pista dopo essersi prodotto in un difficile controllo della frizione sulla ghiaia.

Alla bandiera a scacchi, Hamilton ha chiuso in terza posizione, staccato di tre decimi dal miglior tempo della Ferrari di Vettel, e Bottas sesto ad oltre sei decimi. Vale la pena però di sottolineare che le Mercedes, che in questo fine settimana sfoggiano una livrea mezza bianca, commemorativa dei 125 anni dalla loro prima corsa automobilistica, hanno staccato i loro giri migliori con le gomme medie, e non con le più veloci morbide utilizzate sia dalla Rossa che dalla Red Bull.

A complicare la preparazione tecnica dei campioni del mondo in carica per questo Gran Premio di Germania c’è tuttavia anche il gran caldo, che già aveva fatto soffrire la W10 nel precedente GP d’Austria. Durante questo primo turno di libere, le temperature sono salite da 31 a ben 35°C: un fattore ambientale che sembra aver dato un’ulteriore mano alle Ferrari a danno della Mercedes.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Fabrizio Corgnati

Leggi anche -> Tutte le novità sulla Mercedes: c’è anche una soluzione al guaio più grave