Sebastian Vettel (©Getty Images)

F1 |Vettel: “La Red Bull? Noi pensiamo solo alla Mercedes”

Protagonista indiscusso della classica conferenza stampa del giovedì in Germania essendo l’idolo di casa, Sebastian Vettel si è trovato a dover replicare a coloro che gli domandavano i motivi di tante defaillance da parte sua e della Ferrari, ferma nella classifica costruttori a 243 punti contro i 407 della Mercedes.

“Purtroppo non siamo dove dovremmo essere”, ha ammesso il tedesco. “In Francia e in Austria la superiorità delle Frecce d’Argento è stata evidente. In alcune occasioni anche la Red Bull è andata meglio di noi, ma spesso non è stato così. Per cui il confronto con loro non ci deve interessare. Il nostro obiettivo è tornare alla vittoria e ciò significa superare il team tedesco. Personalmente comunque sono fiducioso. La direzione intrapresa è quella giusta“.

Cautamente ottimista, il #5 non si è sbilanciato per il weekend di gara che scatterò domani mattina. “Lo scorso anno mi sono avvicinato al successo. Vedremo come andrà in questa edizione. Bisogna tuttavia essere realisti e riconoscere che ci manca ancora qualcosa nel confronto diretto con chi è la Mercedes.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Passando poi al suo futuro, tanto chiacchierato negli ultimi tempi, Seb è rimasto sull’evasivo: “Non so cosa farò. Molto dipenderà dalle regole che verranno introdotte dal 2021. Chissà, magari proseguirò fino al 2027 quando avrò l’età di Raikkonen“, ha dichiarato ridendo rivolto proprio ad Iceman, seduto al suo fianco.

“Per il resto correre per la Ferrari non lo valuto come un fardello da portare, bensì un privilegio. Io voglio vincere con questa squadra, ma come detto dobbiamo fare ancora qualche progresso”, ha aggiunto il quattro volte iridato.

Quindi sui continui errori commessi dal metà campionato 2018 ad oggi, Vettel ha minimizzato l’effetto ansia da prestazione. “La pressione c’è sempre e sono io stesso a mettermela. E’ ovvio che non mi senta contento degli sbagli e di come mi sto comportando in pista“.

Chiara Rainis