Sinisa Mihajlovic
Sinisa Mihajlovic (Getty Images)

Il sindaco della città di Bologna si è recato in visita alla squadra rossoblu presso il centro d’allenamento di Casteldebole per esprimere la sua vicinanza al tecnico Sinisa Mihajlovic, colpito dalla leucemia.

Proseguono le numerose manifestazioni e messaggi d’affetto verso il tecnico del Bologna, Sinisa Mihajlovic che ha intrapreso le cure per sconfiggere la leucemia che lo ha colpito. Dopo aver completato senza complicazioni il primo ciclo di chemioterapia, il percorso di cura prosegue per il tecnico che comunque sta seguendo a distanza, mantenendosi in contatto con lo staff, la sua squadra che oggi ha iniziato il ritiro in Austria. Ieri, prima che i giocatori partissero per il ritiro, il sindaco del capoluogo emiliano Virginio Merola ha fatto visita alla squadra al centro d’allenamento di Casteldebole.

Il sindaco di Bologna fa visita alla squadra rossoblu: “Siamo tutti vicini a Sinisa Mihajlovic

Il sindaco di Bologna, Virginio Merola, si è recato presso il centro d’allenamento di Casteldebole per far visita alla squadra rossoblu ed esprimere la sua vicinanza in un momento così delicato. Il primo cittadino bolognese durante la visita, come riportato dall’agenzia di stampa Ansa, ha voluto sottolineare il suo affetto per mister Sinisa Mihajlovic che nei giorni scorsi ha completato il primo ciclo di chemioterapia contro la leucemia presso il reparto di ematologia dell’Istituto Seragnoli del Policlinico Sant’Orsola. “Siamo tutti vicini a Sinisa Mihajlovic” ha dichiarato Merola spiegando come dal capoluogo emiliano, strettosi vicini al tecnico serbo e la sua famiglia, “provenga un grande esempio di solidarietà“. In una nota pubblicata sul sito del Comune di Bologna, l’Amministrazione ha scritto: “Il sindaco ha voluto condividere con il club questo particolare momento e portare la sua personale vicinanza, oltre a quella che la città ha così fortemente e spontaneamente manifestato in questi giorni, al tecnico Sinisa Mihajlovic. È stata l’occasione -si conclude la nota- per sottolineare i valori e l’esempio che Bologna, ancora una volta, sta esprimendo come città e come comunità“. La visita è arrivata alla vigilia della partenza dei giocatori del Bologna per il ritiro pre stagionale a Neustift im Stubaital, in Austria, che si concluderà venerdì 2 agosto.

Leggi anche —> Sinisa Mihajlovic, la decisione del Bologna in attesa del rientro del tecnico