Turista muore mentre era in vacanza con la famiglia: “Non so come farò senza di te”

0
712
Ambulanza
Ambulanza (Getty Images)

Un turista della provincia di Napoli è morto annegato venerdì scorso a Scalea, in Calabria, mentre era in vacanza con la famiglia.

Tragedia su una spiaggia di Scalea, comune in provincia di Cosenza, dove venerdì scorso, 19 luglio, un turista è morto annegato mentre faceva il bagno. La vittima, Domenico Iannascoli, 42enne di Qualiano (Napoli), si trovava in un camping della località calabrese insieme alla sua famiglia quando ha deciso di far un bagno. Dopo alcuni minuti, secondo quanto riportato dalla stampa locale, alcuni bagnanti hanno visto galleggiare il corpo del 42enne sull’acqua facendo scattare l’allarme. Sul posto sono arrivati immediatamente i soccorritori del 118 che nonostante i numerosi tentativi di rianimare Iannascoli non hanno potuto far altro che constatarne il decesso.

Turista muore annegato mentre era in vacanza con la famiglia, la sorella: “Non so come farò senza il mio fratellone

Un turista di Qualiano, comune in provincia di Napoli, mentre si trovava in vacanza in Calabria è morto annegato nel pomeriggio di venerdì scorso, 19 luglio. L’uomo, Domenico Iannascoli piastrellista di 42 anni, era in vacanza con la famiglia, la moglie ed i figli, in un campeggio a Scalea (Cosenza), ma dopo un bagno a mare non è più rientrato a riva. A dare l’allarme, secondo quanto riportato dalla stampa locale e dalla redazione di Napoli Today, sono stati alcuni bagnanti presenti sulla spiaggia che hanno notato il corpo del 42enne galleggiare a pelo d’acqua e lo hanno trascinato a riva. Sul posto sono sopraggiunti gli operatori sanitari del 118 che hanno provato a rianimare inutilmente Iannascoli, di cui è stato possibile solo constatarne il decesso. Non si conoscono con precisione le cause del decesso del 42enne che probabilmente potrebbe essere stato causato da un malore o da una congestione. La morte di Domenico ha lasciato sotto choc amici, parenti e l’intera comunità di Qualiano, dove era molto conosciuto e apprezzato. Numerosi sono stati i messaggi di cordoglio per la famiglia anche attraverso i social. Su Facebook la sorella della vittima ha scritto: “A che serve -riporta Napoli Today- la vita quando ti porta via un pezzo del tuo cuore amore mio te ne sei andato troppo presto e io non so come farò senza il mio fratellone mi manchi amore mio vita mia dammi la forza di andare avanti cor mi“.

Leggi anche —> Dramma in campo: infarto durante una partita di massima serie – VIDEO