Diabete, come si riconosce ed in che modo si può evitare

0
882
diabete sintomi
Come riconoscere il diabete e come fare prevenzione – FOTO: istock

Il diabete è una delle patologie più comuni al mondo. I suoi sintomi sono precisi ed è possibile fare prevenzione, vi spieghiamo in che modo.

Tra le malattie più diffuse al mondo figura senz’altro il diabete. Tale condizione può emergere in base a diversi fattori: dall’ereditarietà, per quanto riguarda la predisposizione ad esserne soggetti, ad una cattiva alimentazione. Come noto ai più, questa patologia si manifesta quando nel sangue di registra un aumento dei livelli di glucosio. Cosa che avviene per via dell’inefficacia dell’insulina, ormone prodotto dal pancreas e che normalmente regola il meccanismo in base al quale gli zuccheri nel sangue debbano restare entro certi valori. I medici distinguono diverse tipologie di diabete. Quello di tipo 1, o insulino-dipendente; quello di tipo 2, o non-insulino-dipendente, e che rappresenta la varietà più diffusa, e poi guello gestazionale, che sorge nelle donne in dolce attesa ed è strettamente connesso alle dinamiche della gravidanza.

LEGGI ANCHE –> Colazione, l’errore che tutti fanno anche nella dieta: “Va assolutamente evitato”

Diabete, i segnali della sua possibile presenza e cosa fare

Il diabete si riconosce in base ad alcuni precisi sintomi che sorgono in maniera cronica e prolungata. I più comuni sono una sensazione alquanto marcata di sete, urinazione abbondante e stanchezza permanente. A volte si presenta anche un prurito agli arti inferiori, in concomitanza di un eccessivo consumo di zuccheri. Poi possono avvenire anche degli scurimenti nelle pieghe del corpo, n particolare su collo, ascelle d inguine. Negli uomini poi, in caso di tipo 2, può incorrere anche la disfuzione erettile, circostanza confermata da alcuni studi condotti dalle Università inglesi di Oxford e di Exeter. Per ridurre il più possibile eventuali rischi di incorrere in questa patologia, occorre adottare uno stile di vita più salutare. E questo riguarda l’alimentazione, con l’assunzione di soli prodotti naturali, quanto un minimo di movimento da garantire settimanalmente al corpo. Di solito può bastare una passeggiata a passo svelto per 30-40′ all’incirca 3-4 volte a settimana.

LEGGI ANCHE –> Dieta del Riso, il modo facile e saporito per perdere 4 kg in una settimana