Valtteri Bottas e Lewis Hamilton (©Getty Images)

F1 | Bottas: “Ho capito il punto debole di Hamilton”

Se si guarda ai risultati effettivi non sembrerebbe essere proprio così, ad ogni modo dopo il GP di Silverstone chiuso in piazza d’onore dopo essere stato beffato al via, Valtteri Bottas ha dichiarato di aver individuato il modo per battere il suo compagno di squadra Lewis Hamilton.

Stando molto spesso in coda all’inglese, il driver di Nastola avrebbe osservato alcuni punti deboli nella sua guida.

Ci sono alcuni fattori chiari ed essenziali su cui d’ora in avanti mi dovrò concentrare. Ho potuto notare che il mio team-mate è piuttosto forte nei cambi di direzione lenti, in frenata e in entrata di curva“, la riflessione del finnico riportata da F1i.com.

Anche il suo stile di pilotaggio è diverso dal mio. In particolare sceglie degli assetti differenti da me. Un elemento decisivo per la gara, in quanto spesso lui riesce a gestire meglio le gomme. Insomma, davanti a me ho ancora del lavoro da fare per crescere sotto ogni punto di vista, e poi non dimentichiamo che pure i circuiti giocano un ruolo importante“,  ha proseguito nella sua analisi, consapevole di dover reagire al più presto, considerato che Ham ha ormai 39 punti di vantaggio nei suo confronti con 7 successi di tappa contro 2.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Per il resto è molto fare identificare le aree in cui avrei bisogno di rafforzarmi, molto più complicato è mettere in pratica la volontà“, ha proseguito palesando tutti i suoi dubbi e in fin dei conti debolezze nei confronti del cinque volte iridato. “Ad ogni modo tenterò il tutto per tutto“.

Partito in quarta in avvio di mondiale, Bottas non è stato in grado di confermarsi. Autore di diverse corse anonime, il biondo nordico è già stato messo sotto pressione dalle voci di un possibile arrivo in Mercedes di Esteban Ocon.

Chiara Rainis