Jorge Lorenzo
Jorge Lorenzo (Getty Images)

MotoGP | Jorge Lorenzo non si ritira, l’obiettivo è battere Marquez

Jorge Lorenzo in questi anni è stato l’unico pilota capace di sottrarre un Mondiale a Marquez e l’unico, in alcune gare, che sia stato in grado di distruggere la concorrenza vincendo GP di prepotenza come ad esempio l’anno scorso al Mugello quando dopo che scappò via non fu più ripreso.

Alcuni guai fisici e il doppio cambio di moto da Yamaha a Ducati a Honda non ha favorito lo spagnolo negli ultimi anni che è apparso competitivo solo a sprazzi, come ad esempio nella seconda stagione a Borgo Panigale.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Lorenzo pronto a lanciare la sfida

Nelle ultime settimane si era diffusa la notizia di un possibile ritiro da parte dello spagnolo già a fine anno, notizia che inoltre era uscita fuori anche l’anno scorso dopo le prime complicate gare in Ducati. La verità però è altrove.

Attualmente, infatti, Jorge Lorenzo è legato alla Honda sino a fine 2020. Dopo i tanti infortuni degli ultimi mesi lo spagnolo in questi giorni si sta allenando per ritornare in forma. Questa volta però niente forzature. La Honda spinge per averlo già a Brno, ma il rider iberico vuole essere certo di tornare in pista al 100%.

L’obiettivo, naturalmente, è quello di sfruttare quest’ultimo scorcio di stagione per provare rendere questa Honda più vicina al suo gradimento così da poter sferrare l’attacco decisivo per il titolo dalla prossima annata. Naturalmente nulla vieta allo spagnolo di appendere il casco al chiodo alla fine della prossima stagione, ma al momento attuale il ritiro non è assolutamente nei piani dell’ex Ducati che ha un solo pensiero in testa: tornare a vincere il Mondiale e battere Marquez con la sua stessa moto.

Antonio Russo