Incidente in moto
Ambulanza (foto dal web)

Un anziano di 88 anni, affetto da demenza senile, ha ucciso ieri la moglie a Modena colpendola con una coltellata nel sonno. L’uomo è stato portato in ospedale ed è piantonato dalla Polizia in stato d’arresto con l’accusa di omicidio.

Una orribile tragedia si è consumata a Modena nella giornata di ieri, giovedì 18 luglio, dove un anziano di 88 anni avrebbe ucciso la moglie massacrandola nel sonno con almeno una coltellata. L’assassino, affetto da demenza senile, dopo aver ucciso la coniuge di 77 anni, avrebbe chiamato uno dei figli confessandogli il delitto. Il figlio della coppia giunto immediatamente sul posto ha ritrovato la madre riversa in una pozza di sangue ed ha immediatamente contattato i soccorsi. Il personale medico ha trasportato immediatamente la donna in condizioni critiche presso l’ospedale, dove poco dopo, nonostante i tentativi dei medici di salvarle la vita, è deceduta.

Modena, anziano 88enne uccide con una coltellata la moglie nel proprio appartamento

Un uomo anziano di 88 anni alle prime luci dell’alba di ieri, giovedì 18 luglio, avrebbe ucciso nel sonno la moglie 77enne con una coltellata all’interno di un appartamento in via Alassio a Modena. A scoprire quanto accaduto, secondo quanto riportato dalla redazione di Modena Today, sarebbe stato uno dei figli della coppia, contattato dallo stesso padre che gli ha avrebbe riferito di aver ucciso la madre. Sul posto sono immediatamente giunti i sanitari del 118 che hanno soccorso e trasportato all’ospedale di Baggiovara la donna, ritrovata in una pozza di sangue distesa sul pavimento. Purtroppo la 77enne, arrivata al nosocomio modenese in condizioni critiche, è deceduta poco dopo nonostante i numerosi tentativi dei medici di salvarle la vita. Presso l’appartamento sono arrivati anche gli agenti della Polizia di Stato che hanno arrestato l’anziano, affetto da demenza senile, accusato di omicidio ed hanno avviato le indagini per ricostruire quanto accaduto. L’88enne è stato ricoverato in ospedale ed è piantonato dalla Polizia. Secondo i primi accertamenti, come riportato da Modena Today, la tragedia sarebbe legata alle condizioni di salute dell’uomo che affetto da demenza senile certificata a breve doveva essere visitato da un geriatra. Stando ad alcune testimonianze, l’uomo negli ultimi tempi era divenuto più aggressivo proprio a causa della demenza senile.

Leggi anche —> Picchia in strada una bambina di 2 anni: arrestata babysitter