gemelle siamesi
Safa e Marwa, gemelle siamesi unite dalla testa.

Safa e Marwa Ullah, gemelle siamesi unite dalla testa, sono state separate dopo un intervento chirurgico durato ben 55 ore.

Safa e Marwa Ullah, sono due gemelle siamesi di appena due anni, provenienti da Charsadda, in Pakistan. Le piccole, affette da una rara malformazione, potranno avere una vita normale grazie allo staff medico e sanitario dell’ospedale Great Ormond Street Hospital.

Gemelle siamesi unite dalla testa, separate dopo 55 ore in sala operatoria: la madre ringrazia i medici

Sono durate compllessivamente 55 ore le operazioni chirurgiche necessarie per separare Safa e Marwa Ullah che erano unite dalla testa e con i vasi sanguigni fusi insieme. La prima operazione è avvenuta ad ottobre 2018 mentre l’ultima lo scorso l’11 febbraio. Oggi, le piccoe sono state dimesse ed essendo orfane di padre vivono a Londra con la madre, il nonno e uno zio. Tutta la famiglia, comprese le bambine, come scrive Blitz Quotidiano, dovrebbe rientrare in Pakistan nel 2020.

Tante operazioni compesse quee che permetteranno ae bambine di avere una vita normae. A finanziare a maratona chirurgica è stato l’imprenditore pakistano Murtaza Lakhani. Zainab Bibi, 34 anni, mamma delle piccole ha dichiarato: “Siamo in debito con l’ospedale e lo staff e vorremmo ringraziarli per tutto ciò che hanno fatto”.

Oggi, le bambine, seguono un percorso di riabilitazione necessario per imparare a svolgere le normali attività e per conquistare la propria indipendenza. “Siamo lieti di aver potuto aiutare Safa e Marwa e la famiglia. Per loro e per lo staff che se ne prende cura, è stato un viaggio lungo e complesso”, ha dichiarato il neurochirurgo Noor ul Owase Jeelani e il prof. David Dunaway