Sebastian Vettel (©Getty Images)

F1 | Alain Prost rivela qual è il vero problema di Vettel

Da quando a Monza 2018  è stato annunciato che da questa stagione al suo fianco ci sarebbe stato Charles Leclerc, Sebastian Vettel non è più stato lo stesso. Mentalmente offuscato, nervoso e con l’errore costantemente a portata di mano, il tedesco si è trasformato in un vero e proprio caso di cui nessuno sembra avere in mano la soluzione.

Ultimo a dare un suo parere sul declino progressivo del quattro volte iridato che, anche a Silverstone, lo scorso weekend, ne ha combinata una delle sue entrando in collisione con Max Verstappen fino a precipitare in 16esima posizione, il Professore Alain Prost.

Non è stato certamente un buon fine settimana per lui“, ha affermato lo storico rivale di Senna ai micronofo di Canal +. “L’impatto con la Red Bull si è prodotto a causa di una sua mancanza. E’ evidente che non si trova a suo agio. Quando ci si fa passare e poi si tenta di riprendere la piazza, si corre sempre qualche rischio trattandosi di una manovra complicata“.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Questo suo errore di valutazione non ha fatto altro che confermare ciò che sta vivendo al momento. Non è al top. E’ probabilmente poco concentrato, motivato e lucido“, la sentenza del 64enne.

Detto ciò non mi sento di buttargli troppo la croce addosso perché si percepisce che stia passando una fase delicata. Quando si corre per un team come la Ferrari anche il minimo problema viene esacerbato“, ha proseguito nella sua riflessione sulla crisi di Seb. “Inoltre continuano a circolare voci su un suo prossimo ritiro dalla F1. Sinceramente penso che non deve essere per nulla semplice gestire un periodo del genere“, ha concluso Prost con spirito di alleanza tra colleghi.

Chiara Rainis