(Image by Motor1)

Il vecchio, a volte, torna di moda, e la berlina Nissan Skyline ha deciso di adottare uno stile che imita l’aspetto della coupé sportiva GT-R di 10 anni fa.

Presentata per il mercato giapponese, la Skyline si aggiorna con il trattamento della griglia V-motion di Nissan, mentre la parte posteriore rielaborata reintroduce il classico design del fanale posteriore circolare del modello.

Ad accompagnare il nuovo e vecchio stile della Skyline è l’introduzione del sistema di guida semiautonomous ProPilot 2.0 di Nissan. La configurazione è in grado di guidare la Skyline in un’unica corsia in autostrada senza alcun intervento del conducente.

(Image by Motor1)

ProPilot 2.0 è in grado di guidare la Skyline lungo un percorso di navigazione inserito, mentre i sensori montati esternamente avvertono il guidatore se è necessario, o possibile, un cambio di corsia tramite avvisi audio e visivi. Una volta che il guidatore mette entrambe le mani sul volante e conferma il cambio di corsia, ProPilot 2.0 aiuta a completare la manovra.

Per essere sicuri che il guidatore non si affida eccessivamente a ProPilot 2.0, Nissan monta l’auto con un sistema di monitoraggio, che invia un avviso che rileva se la persona al posto di guida non presta più attenzione. Se il conducente non reagisce all’allarme, ProPilot 2.0 accende le luci di emergenza e arresta l’auto.

ProPilot 2.0 è limitato ai modelli Skyline Hybrid elettrici a benzina, che si basano su un motore V6 da 3,5 litri e un motore elettrico per inviare 359 cavalli di potenza alle ruote posteriori o a tutte e quattro. Un motore V6 da 3,0 litri con doppio turbocompressore che eroga fino a 400 CV è disponibile nelle Skylines a trazione posteriore.

(Image by Motor1)

Abbiamo contattato Infiniti per ulteriori dettagli e aggiorneremo questo post man mano che apprendiamo ulteriori informazioni.