Franco Morbidelli
Franco Morbidelli (©Getty Images)

MotoGP, Franco Morbidelli lancia la sfida al maestro Valentino Rossi

L’11° posto in campionato non soddisfa Franco Morbidelli. Il pilota della Petronas Yamaha crede che il suo mentore e collega di marca Valentino Rossi sia a portata di mano.

Nella prima metà di campionato ha vissuto un po’ all’ombra del suo compagno di squadra Fabio Quartararo, ma ha concluso due volte in top-5 ed è partito due volte dalla prima fila. È solo quattro punti dietro Pol Espargaró (KTM) e a 15 punti dal suo compagno di squadraQuartararo (8 °). Anche il mentore e collega di marca Valentino Rossi è in sesta posizione non fuori portata, a 28 punti. “Siamo all’undicesimo posto nel mondiale e penso che meritiamo un po’ di più, ma ho commesso degli errori che non avrei dovuto fare”, ha detto il pilota italobrasiliano a Speedweek.com. “Potremmo non avere quello che pensiamo di meritare, ma la lotta per il sesto posto è molto vicino – e abbiamo ancora la seconda metà della stagione per segnare più punti che possiamo e salire in classifica”.

Nella seconda parte di stagione proverà a colmare le lacune tecniche e nello stile di guida per adattarsi al meglio alla Yamaha M1. “Mi piacerebbe avere più grip nella fase di accelerazione nella seconda parte della stagione. Questa è certamente la nostra debolezza. Il team e la Yamaha stanno facendo un ottimo lavoro, sono sicuro che miglioreremo gara per gara. Siamo davvero soddisfatti del supporto che riceviamo da Yamaha”.

Nella seconda parte del Mondiale proverà a migliorare in quelle aree dove ancora soffre, per dare l’assalto al sesto posto attualmente detenuto d Valentino Rossi: “Ci sono molti circuiti che amo, ad esempio la mia gara di casa a Misano o il GP della Malesia, che sarà molto speciale per la squadra”.