Phillip Island Circuit
Phillip Island Circuit (Getty Images)

Anche nel 2020 il campionato mondiale Superbike inizierà in Australia. Il famoso circuito di Phillip Island ospiterà il primo round della stagione, previsto tra il 28 febbraio e il 1° marzo.

Come spiegato dal sito ufficiale WorldSBK.com, verrà stabilito un record: si tratterà del 30° appuntamento in terra australiana e dunque diventerà la prima pista per numero di round ospitati nella storia del campionato. E’ dal 2009 che Phillip Island è sede delle gare inaugurali della stagionale SBK, ma lo era stata anche nel 1997 e 1998.

Superbike, il campionato 2020 partirà a Phillip Island (Australia)

Gregorio Lavilla, direttore esecutivo del WorldSBK, ha così commentato la notizia: «Ora è una tradizione per il Campionato del mondo MOTUL FIM Superbike iniziare la nuova stagione in Australia e siamo felici di tornarci nel 2020. Il round australiano nel circuito di Phillip Island è uno dei più attesi dell’anno, non solo perché è il primo nel calendario WorldSBK, ma per la splendida location e per il calore dei tifosi australiani. La loro è pura passione per gli sport motoristici e questo rende l’intero Round un evento ancora più speciale».

Il calendario 2020 del campionato mondiale Superbike deve ancora essere ufficializzato, ma intento è stata confermata la tappa inaugurale di Phillip Island. Probabilmente verso settembre-ottobre verranno date comunicazioni su quelli che saranno gli appuntamenti del prossimo anno. Attualmente la stagione conta tredici round, bisognerà vedere quali ci saranno ancora e quali no. Da non escludere delle novità. Da ricordare pure che nel 2021 ci sarà l’ingresso dell’Indonesia, presente sia nel calendario SBK che in quello MotoGP.

 

Matteo Bellan