Aleix Espargarò
Getty Images

MotoGP, Massimo Rivola: “KTM ha più risorse di Aprilia”

Aprilia Racing non ha brillato finora nonostante i cambiamenti apportati dall’inizio della stagione. Gli arrivi di Massimo Rivola, Bradley Smith e Andrea Iannone ancora non hanno portato l’attesa svolta, ma è pur vero che il nuovo direttore sportivo non può fare miracoli.

Aleix Espargaró e Andrea Iannone hanno rispettivamente 31 e 21 punti nelle posizioni 14 e 15 della classifica piloti. Nel 2019 solo tre primi dieci posti per la casa di Noale che sprofonda all’ultimo posto tra i costruttori, sorpassati nettamente da KTM

Nel 2016 con Bautista e Bradl, poi nel 2017 con Aleix Espargarò la RS-GP ha ottenuto numerose top-10, poi lo sviluppo sembra essersi bloccato e le critiche di Aleix si fanno sempre più forti. “L’Aprilia è ancora una “Sunday Bike” perché per qualche motivo la moto non è così forte nelle qualifiche come in gara. Scopriremo i motivi prima o poi”, ha detto Massimo Rivola a Speedweek.com. “Ogni pilota vuole avere la migliore moto possibile. Finora, nessun pilota dell’Aprilia è stato migliore di Aleix. Lui è il nostro riferimento”.

Il confronto Aprilia-KTM

Aleix Espargarò si è detto molto frustato dal fatto che suo fratello sia nettamente più veloce in sella alla KTM: “Ma devi anche vedere che gli avversari hanno più risorse, più forza lavoro e più esperienza – ha proseguito Rivola -. Solo KTM ha meno esperienza nel Campionato del Mondo MotoGP di noi.  Ma se prendiamo in considerazione ciò che è a nostra disposizione e ciò che abbiamo raggiunto finora, non dobbiamo essere troppo ambiziosi…Dobbiamo sviluppare un metodo di lavoro migliore in fabbrica. Abbiamo anche bisogno di assumere alcuni tecnici extra con molta esperienza. Non possiamo realizzare un grande spettacolo quest’anno. Il 2019 è il mio anno di apprendimento. Ma devo consegnare risultati presto. Ecco perché voglio migliorare le strutture e promettere alla compagnia un futuro migliore in MotoGP con una nuova organizzazione e nuove persone”.