(websource)

Come previsto, Volkswagen e Ford annunciano un’importante espansione della loro partnership globale.

Le due aziende lavoreranno insieme su una serie di argomenti aggiuntivi, tra cui veicoli elettrici e tecnologie autonome, e investiranno anche nel sistema di autoguida di Argo AI, ma ci arriveremo in seguito.

Quello che sembra essere il punto più importante dell’accordo esteso, tuttavia, è che Ford utilizzerà il Modular Electric Toolkit di Volkswagen, noto anche come architettura MEB, per progettare e costruire i propri veicoli completamente elettrici a partire dal 2023. Il produttore tedesco fornirà all’Ovale Blu parti e componenti MEB fino a 600.000 veicoli per l’Europa nell’arco di sei anni. Inoltre, le due case automobilistiche stanno già discutendo un secondo veicolo elettrico completamente nuovo per il Vecchio continente.

Guardando al futuro, un numero ancora maggiore di clienti e l’ambiente beneficeranno dell’architettura EV leader del settore di Volkswagen“, ha commentato Herbert Diess, CEO di Volkswagen, che ha commentato l’accordo. “La nostra alleanza globale sta iniziando a dimostrare una promessa ancora maggiore, e continuiamo a guardare ad altre aree su cui potremmo collaborare“.

Oltre alla piattaforma MEB, Ford e Volkswagen avranno una partecipazione paritetica in Argo AI e, insieme, le due case automobilistiche deterranno una maggioranza sostanziale. I futuri modelli di entrambe le aziende saranno caratterizzati da sistemi di autoguida sviluppati dalla società di piattaforma di veicoli autonomi. Inoltre, Volkswagen e Ford sono sulla buona strada per consegnare veicoli di medie dimensioni per clienti globali con un inizio previsto nel 2022. Questi saranno seguiti da una serie di veicoli commerciali per l’Europa.

Mentre Ford e Volkswagen rimangono indipendenti e ferocemente competitivi sul mercato, collaborare e lavorare con Argo AI su questa importante tecnologia ci permette di offrire capacità, dimensioni e portata geografica senza pari“, ha aggiunto Jim Hackett, Presidente e CEO di Ford. “Sbloccare le sinergie in una vasta gamma di aree ci permette di mostrare la potenza della nostra alleanza globale in quest’epoca di veicoli intelligenti per un mondo intelligente”.

È importante notare che la collaborazione tra i due produttori “non comporta una proprietà incrociata tra le due società ed è indipendente dall’investimento in Argo AI”.